Le Cronache Lucane

LA “TANGENTOPOLI” DEI LOCULI: IL CENTROSINISTRA HA PRESENTATO UNA INTERROGAZIONE AL COMUNE

Al centro dell’iniziativa, fra gli altri, v’è il conoscere il numero dei loculi «interessanti da compravendita/concessione non autorizzata dal Comune»

Potenza, cimitero monumentale: un pezzo di storia del capoluogo che, negli ultimi anni, è stato però al centro di controversie legate a quella che è stata definita la “tangentopoli dei loculi”. Una vicenda che, scoperta nel 2017, portò nell’immediato all’arresto di 3 persone con altre 19 indagate e che ha visto solo recentemente una condanna in primo grado per l’ex custode del cimitero, per falso e corruzione nella gestione di almeno una ventina di compranvendite di loculi. Sulla questione, ieri, sono intervenuti con una interrogazione rivolta al Comune i consiglieri di centrosinistra Vincenzo Telesca (primo firmatario), Bianca Andretta, Angela Blasi, Roberto Falotico, Francesco Flore, Angela Fuggetta, Rocco Pergola, Pierluigi Smaldone.

«Premesso che hanno sottolineato i consiglieri è notoria l’indagine condotta dalla procura della Repubblica di Potenza in ordine agli accadimenti presso il cimitero monumentale di Potenza; recentemente si è concluso il primo grado di giudizio; da notizie di stampa emerge che i loculi interessati dalle indagini non sono stati sottoposti a sequestro e tra questi alcuni sono stati già occupati irregolarmente e da altri sono tutt’ora liberi; come previsto dal DPR 285/90 articolo 90 e seguenti, il Comune è il soggetto deputato a concedere l’uso dei loculi e delle cappellecimiteriali; nel caso di specie il Comune non ha disposto alcun atto di concessione per i loculiinteressati dall’indagine de qua, né ha percepito l’importo illegittimamente pattuito in concessione, pertanto, i loculi possono essere utilmente assegnati a chi ne dovesse avanzare formale richiesta».

Con le su citate premesse, i consiglieri di centrosinistra hanno perciò interrogato il sindaco e la giunta per conoscere «quanti loculi sono stati interessati da compravendita/concessione non autorizzata dal Comune di Potenza; quanti di questi loculi sono liberi ed immediatamente concedibili ai richiedenti; quanti di questi sono irregolarmente occupati; quali sono le intenzioni del Comune nella gestione dei predetti loculi ed in che tempi» hanno concluso i consiglieri di centrosinistra.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com