Le Cronache Lucane

SILENZIO IMBARAZZANTE DELLA REGIONE SULLE DICHIARAZIONI DEI POLITICI SCOMPARSE

L’inchiesta di Cronache è destinata a prendersi ancora un giorno di stop. La pubblicazione della situazione reddituale e patrimoniale dei componenti del Consiglio regionale, come avevamo annunciato nell’edizione di ieri, continua a rimanere opaca. È un vero e proprio giallo se si considera che le dichiarazioni patrimoniali del 2020 con riferimento al 2019 sono state pubblicate, ma solo per poche ore.

Per poi far sparire le loro tracce. L’aggiornamento del nuovo anno era stato avviato, Cronache Lucane aveva già avviato una inchiesta per aggiornare i lettori ma d’un tratto sul sito quelle stesse dichiarazioni sono sparite. Di domande sul tema noi ne abbiamo sollevate tante ma nonostante questo ad oggi le bocche in Regione continuano a restare cucite. Come mai le dichiarazioni tanto del governatore Bardi, quanto di assessori e consiglieri sono state prima caricate e poi cancellate? Sono stati fatti degli errori? Bisognava “modificare” qualche dato? Troppe domande e nessuna risposta, dagli Uffici alla nostre sollecitazioni avrebbero anche potuto risponderci con un semplice “È stato un errore”. La più classica e banale delle scuse che avrebbe almeno in questo caso evitato l’imbarazzo alla stessa Regione.

Ma se i responsabili della trasparenza evitano di dire la loro forse qualche altra voce fuori dal coro anche poteva sollevarsi. E invece il fatto, a quanto pare, scandalizza più giornalisti e cittadini che gli stessi interessati. Il caso, difficile, se non impossibile, attribuire la rimozione ad un errore tecnico, merita una risposta. Soprattutto, però, la vicenda necessita della soluzione: la ripubblicazione di quanto improvvisamente fatto scomparire. Non hanno redditi milionari come quelli dei ministri o dei grandi manager, ma avranno sicuramente una certa rilevanza.

Ma quanto guadagnano consiglieri, assessori regionali e presidenti di giunta e Consiglio? Per ora, per conoscere il quadro generale dei redditi bisogna aspettare. Ma più che venire a conoscenza dell’aggiornamento patrimoniale saremo certamente più favorevoli a comprendere l’aneddoto collegato al “gioco di magia” sulla sparizione dei dati caricati. Se non si tratta di trasparenza in questo caso. Noi restiamo in attesa di conoscera un amotivazione, sperando che sia la più valida possibile.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com