Le Cronache Lucane

L’ON. CAIATA(FDI) PORTA IL CASO DEI 126 DIPENDENTI “EX AUCHAN” DI SAN NICOLA DI MELFI IN PARLAMENTO

Ha presentato una interrogazione parlamentare in data 07 gennaio 2021 al Ministro del sviluppo economico, per chiarimenti sul futuro dei 126 lavoratori ex Auchan di San Nicola di Melfi , l’on. Salvatore Caiata , deputato e segretario regionale di Fratelli d’Italia Basilicata

“Un lavoro di concerto con i referenti territoriali e gli stessi lavoratori, che ,numerosi, mi hanno contattato chiedendo di non essere lasciati soli, ” afferma ” .
“il nostro principale ruolo, come rappresentanti istituzionali di questa terra, deve essere proprio questo: dare voce al popolo Lucano nelle sedi in cui abbiamo avuto l’onore di essere stati eletti.”
“Siamo i rappresentanti di una Regione, di un popolo che ci ha dato fiducia e per questo dobbiamo dare priorità alle richieste, ma anche i consigli che vengono da ogni singolo cittadino.”

Di seguito il testo dell’interrogazione:
“Al Ministro dello sviluppo economico, al Ministro del lavoro e delle politiche sociali. — Per sapere – premesso che:
il 14 maggio 2019, Conad, la più ampia organizzazione di imprenditori indipendenti del commercio al dettaglio d’Italia, ha chiuso un accordo con Auchan Retail per l’acquisizione della quasi totalità delle attività di Auchan Retail Italia;
l’acquisto riguarda circa 1.600 punti vendita di Auchan Retail Italia in uno alle attività di logistica, quale quella svolta da 126 lavoratori del polo di San Nicola di Melfi (PZ);
per quanto riguarda il destino dei poli logistici ex Auchan, su 1.280 sono state trovate soluzioni per 900 lavoratori, mediante opere di ricollocazione e uscite su base volontaria e incentivata. Tra di essi non compaiono i lavoratori ex Auchan di San Nicola di Melfi (PZ);
il 21 ottobre scorso si è tenuto un incontro tra il Mise, Margherita Distribuzione, Conad e le organizzazioni sindacali per la verifica del piano riguardante l’ex Gruppo Auchan;
dopo molteplici rassicurazioni ricevute dagli attori istituzionali e dalla società, secondo le organizzazioni sindacali, il MISE avrebbe ‘scaricato’ la questione dei 126 lavoratori lucani;
non appare vi siano soluzioni per la salvaguardia dei livelli occupazionali dei che riguardino la conservazione del posto di lavoro dei lavoratori ex Auchan di San Nicola di Melfi (PZ) poiché la logistica sarebbe affidata ad un nuovo gestore che si avvale di altri poli logistici;
se il Governo sia a conoscenza dei fatti esposti in premessa e se non ritenga necessario intervenire urgentemente per attivare un tavolo di concertazione con la proprietà, le istituzioni locali e le organizzazioni sindacali per trovare una soluzione che assicuri la tenuta occupazionale “
Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com