Le Cronache Lucane

POTENZA, MORTI MADRE E FIGLIO IN UN INCIDENTE

L’impatto, causato pare dal ghiaccio e avvenuto sulla tangenziale nord di Potenza, ha coinvolto tre mezzi: inutili i soccorsi

Domenica di sangue, che tinge già di un rosso triste e terribile il 2021: un incidente stradale mortale si è verificato questa mattina poco dopo le 8 sulla tangenziale nord di Potenza, strada che collega Piani del Mattino alla 658 Potenza Melfi. Secondo le prime ricostruzioni, a causare la tragedia il fondale ghiacciato del manto stradale. L’impatto, avvenuto tra un camioncino Iveco, una Lancia Y e una Fiat 16, ha purtroppo causato la morte di due persone, madre e figlio, che viaggiano assieme. Fortunatamente illesi i conducenti degli altri due mezzi. Alla guida della Fiat 16 c’era il giovanissimo Salvatore Raimondi di 19 anni che stava accompagnando la mamma, Pompea Allegretti, 58 anni medico, presso la postazione della guardia medica di Filiano dove quest’ultima avrebbe dovuto oggi prestare servizio. Il loro mezzo, secondo le prime ricostruzioni, guidato dal 19enne, si è prima schiantato contro il camioncino, coinvolgendo anche la Y che seguiva, e poi è finito fuori strada sfondando il guardrail. La donna è morta sul colpo. Il figlio che invece era alla guida, è morto poco dopo il ricovero in rianimazione. Per estrarre i corpi dalle lamiere dell’auto sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Potenza, sul posto con una autopompa ed un fuori strada per un totale di cinque unità. Sul luogo dell’incidente, intervenuti anche Polizia Locale, Carabinieri, 118 e personale del soccorso stradale. Sulla dinamica indaga anche la magistratura.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com