Le Cronache Lucane

AVIGLIANO, L’ULTIMO SALUTO PER LUCA

Un bilancio tragico quel 28 novembre, con la morte di Luca e tre persone rimaste ferite

In un cupo pomeriggio di pioggia e nebbia, Avigliano ha dato il suo saluto a Luca Viceconti, 29enne rimato coinvolto lo scorso 28 novembre in un brutto incidente che gli ha cagionato la morte.

La Basilica Pontificia Minore Santa Maria del Carmine, detta anche Chiesa Madre, è il principale luogo di culto di Avigliano, ed ha accolto le spoglie del giovane per le esequie che hanno avuto luogo ieri, giovedì 3 dicembre, alle ore 15:00. Inimmaginabile ed inconsolabile il dolore della mamma Beatrice, del padre Giuseppe, delle sorelle Lucia e Veronica, dei cognati Rocco e Pasquale, gli zii nipoti i parenti, gli amici più cari, ma anche il dolore di una comunità, che a causa delle restrizioni imposte dal DPCM per l’epidemia in corso, esprime la propria vicinanza ed afflizione in modo diverso dalla partecipazione ai funerali.

L’incidente ebbe luogo sulla SP30 Potenza-Avigliano, all’altezza della contrada Canaletto. Un frontale fra due auto: Luca era a bordo di una Fiat Punto con un altro uomo rimasto ferito, nell’altra auto, una Opel Agila alimentata a GPL, una donna ed un uomo entrambi feriti.

Sul posto giunsero la Polizia Locale, il Soccorso stradale, il 118 e i Vigili del fuoco. Proprio questi ultimi per facilitare l’estrazione dei feriti dalle autovetture utilizzarono cesoie e divaricatori, successivamente il personale sanitario presente sul posto dopo i primi controlli, trasportò i feriti presso l’Ospedale San Carlo di Potenza. I Vigili del fuoco intervennero con 10 unità, due autopompe e due fuori strada.

«Oggi è un giorno triste per la nostra comunità. Ci lascia all’improvviso un ragazzo troppo giovane. Ci lascia all’improvviso un figlio di questa terra. Riposa in pace Luca», così le parole del sindaco Giuseppe Mecca, in quel tragico sabato.

Purtroppo le notizie sugli incidenti stradali non hanno tregua: solo ieri, nello stesso giorno del funerale di Luca, sulla Tito- Brienza, 4 persone restavano ferite in uno schianto contro un’ambulanza. Il 5 novembre perse la vita a Lavello, un 46enne; il 29 settembre, lungo la strada Basentana, all’altezza di Vaglio si spense un 30enne, e pochi giorni prima, il 20 settembre, a morire fu Walter, 26enne la cui vita si è spezzata sulla Strada Provinciale 14, che collega Bella alla limitrofa Baragiano.

 

 

 

 

 

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com