Le Cronache Lucane

BARDI NOMINA DI LASCIO NEL COMITATO “DE LORENZO”

Tra i primi a complimentarsi per l’ingresso nel Comitato Tecnico Scientifico c’è stato il Capogruppo di Forza Italia Piro, anch’egli di Lagonegro

Il Presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, ha nominato il lagonegrese Vito Di Lascio come rappresentante regionale in seno al Comitato Scientifico “Giuseppe De Lorenzo”.
Vito Di Lascio è attualmente in organico al Consiglio regionale della Basilicata con responsabilità nell’ambito finanziario e vanta nel suo curriculum significative esperienze nel campo amministrativo. Laureato in Economia Di Lascio ha conseguito diversi master tra cui quello in “Analisi e valutazione delle politiche pubbliche” e ha ricoperto cariche istituzionali, tra cui quella di assessore provinciale.
Tra i primi a complimentarsi con lui c’è stato il Capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Francesco Piro, anch’egli di Lagonegro, che gli ha subito augurato «Buon lavoro».

VITO DI LASCIO è un dipendente della Regione Basilicata, funzionario attualmente in servizio presso il Consiglio regionale della Basilicata, residente a Lagonegro (PZ). Egli è stato, da sempre, un appassionato e uno studioso della figura di Giuseppe De Lorenzo ed ha cercato di “tenerne viva la memoria” attraverso la divulgazione degli insegnamenti che si possono trarre dalle sue opere e dalla sua vita, riproponendo l’attualità delle sue teorie e dei suoi scritti.

Si è, particolarmente, speso per ricordare l’esempio e l’opera del De Lorenzo mediante un impegno diretto istituzionale e associativo di cui si possono citare, a titolo non esaustivo, le seguenti:

A – In qualità di Presidente del Consiglio comunale di Lagonegro (2006-2009) ha fatto istituire un comitato scientifico per riscoprire la figura del De Lorenzo.

Ha ideato e realizzato “L’Anno del De Lorenzo” (26 maggio-26 giugno 2007) nel cinquantenario della scomparsa;

B – In qualità di Consigliere provinciale (2004-2011) ha ideato e fatto istituire una borsa di studio (anno scolastico 2017-2018) in ricordo del De Lorenzo rivolta agli studenti degli Istituti Scuola secondaria di II grado della Provincia di Potenza;

C- In qualità di Segretario dell’Associazione Pro Loco Lagonegro (2011-2020) ha:

  • collaborato alla stesura dell’idea progettuale “In Ricordo di Giuseppe De Lorenzo” candidata dal Comune di Lagonegro quale bene del patrimonio immateriale intangibile della Basilicata – progetto finanziato dalla Regione Basilicata;
  • redatto il progetto “Sui Passi del Lorenzo” trasmesso ufficialmente al Comune di Lagonegro (anno 2016);
  • redatto la proposta di legge regionale per l’istituzione del “Centro Studi De Lorenzo”, presentata dal Consigliere regionale Mario Polese, anche se mai approvata dal Consiglio regionale
  • ideato e organizzato diversi incontri tematici sul De Lorenzo con gli alunni dell’Istituto della Scuola primaria di I e II grado di Lagonegro (degna di nota, in particolare, la giornata del 2 dicembre 2017).

Giuseppe De Lorenzo (scomparso il 27 giugno 1957) è stato Professore di geologia, mente poliedrica, amante della natura, scrittore e filosofo, Senatore del Regno, originario di Lagonegro.

“…Pel geologo ogni abisso pauroso, ogni musicale cascata, ogni morbida collina ha un significato, una vita speciale, verginalmente nascosta all’occhio dei profani e pel geologo che vi abbia studiato il paesaggio dei dintorni di Lagonegro costituisce un quadro di meravigliosa fattura, le cui singoli parti concorrono a formare un corpo armonioso, vibrante di un’onda caldissima di vita”.

Con queste straordinarie parole l’insigne scienziato descriveva il territorio di Lagonegro, in uno dei tanti libri pubblicati.

De Lorenzo ha avuto il merito di far conoscere Lagonegro e l’intera Basilicata in tutto il mondo. Per ciò la comunità regionale deve essergli grato.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com