Le Cronache Lucane

POTENZA E IL “VUOTO”: COME CAMBIA LA CITTÀ DURANTE L’EMERGENZA SANITARIA

Il centro storico in un fotoreportage novembrino al tempo del coronavirus: pochi passanti, tanta desolazione

Il Covid è un’emergenza, da taluni additata quasi a “macchietta” ma che, in realtà, sta purtroppo macinando vittime e nuovi contagi. Così, con la necessità del distanziamento sociale e l’inasprirsi delle misure adottate per prevenire il contagio, anche Potenza si è lentamente (ri)abituata al vuoto dovuto, appunto, alle tante restrizioni. Ultima, ma solo in ordine cronologica, quella emanata alcuni giorni fa dal sindaco Guarente, che ha vietato assembramenti nei vicoli e sulle gradinate del centro. Un centro, vuoto e desolante, come si vede dalle immagini. Un vuoto che oggi è una necessità irrinunciabile: la speranza, ovviamente, è in un chiassoso domani (sempre, rispettando le regole).

 

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com