Le Cronache Lucane

BELLA: FIRMATO PARTENARIATO TRA SCUOLA E UNICEF

Molteplici già le iniziative per bambini e adolescenti nelle scuole di Bella, Sant’Antonio Casalini e San Cataldo


È stato firmato l’accordo di partenariato “Difesa e promozione dei diritti dei bambini in Italia” tra il Comune di Bella e Unicef, nell’ambito del progetto di Servizio Civile, avviato da Unicef nella provincia di Potenza dal mese di giugno, con le volontarie Claudia Robilotta e Veronica Lavecchia.

È significativo che la firma sia stata apposta proprio nel giorno in cui in Basilicata il presidente Bardi chiude tutte le scuole fino al tre dicembre, per l’emergenza Covid.

A spiegarci di più il Presidente del Comitato Provinciale Unicef di Potenza Mario Coviello: «L’accordo vuole favorire la promozione del diritto alla salute all’istruzione, al benessere dei bambini e dei ragazzi da zero a 18 anni in collaborazione con l’Istituto Comprensivo di Bella, le famiglie, le associazioni che operano nel comune. Il progetto nasce dalla consapevolezza dell’innovazione portata dalla Convenzione sui diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza in cui per la prima volta gli under18 vengono considerati soggetti e non più oggetto di diritto. I 54 articoli della Convenzione, con più ratifiche al mondo, mettono al centro i bambini, le bambine, i ragazzi e le ragazze come portatori di diritti incalza il Presidente- Con la ratifica da parte degli Stati il contenuto della Convenzione è diventata legge del proprio Stato. L’Italia con la ratifica nel 1991 è stata tra i primi Paesi ad adottare la CRC».

Obiettivo principale della Convenzione firmata a Bella «è l’accrescimento sul territorio di una maggiore consapevolezza dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, delle misure di tutela, delle figure e strumenti di garanzia prosegue Coviello- I servizi sanitari e di assistenza all’infanzia, l’educazione, il gioco, le attività culturali, le misure di tutela dei minori stranieri che numerosi frequentano le scuole del territorio. Con Unicef l’Amministrazione Comunale bellese porterà avanti iniziative utilizzando anche la progettualità proposta da “Scuola Amica Unicef” che da anni viene realizzata nelle scuole di Bella, S. Antonio Casalini e San Cataldo».

Tra le location sarà utilizzato “Il bosco delle fiabe”, la struttura comunale che consente una immersione nella natura meravigliosa del bosco di Bella in località “Acqua del Faggio”, la Sala Periz per la proiezione di film e video Unicef.

Sarà favorita la partecipazione degli alunni delle scuole alle iniziative che Unicef Italia propone per favorire l’ascolto e il benessere delle giovani generazioni.

 

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com