Le Cronache Lucane

L’UGL ROMPE GLI INDUGI: «SERVE UN COMMISSARIO, PER NOI CANNIZZARO»

Per Giordano l’ex dg del San Carlo è «la soluzione ideale per gestire l’emergenza covid»

Riguardo l’allarme sanitario dell’epidemia Covid-19, sull’ipotesi Commissario per la Basilicata, il segretario provinciale dell’Ugl Matera, Pino Giordano, ha rotto gli indugi facendo anche il nome che corrisponderebbe al profilo ideale: è Michele Cannizzaro, «manager navigato della sanità privata» ed ex direttore generale dell’Aor San Carlo. «Comprendiamo perfettamente che il momento è difficile, ma siamo altrettanto coscienti che gestire una situazione di emergenza di simili fattezze è complicato, richiede indiscusse qualità professionali.

«Comprendiamo perfettamente che il momento è difficile -ha dichiarato Giordano -, ma siamo altrettanto coscienti che gestire una situazione di emergenza di simili fattezze è complicato, richiede indiscusse qualità professionali: e la soluzione più idonea per arginare o quanto meno limitare i danni sia la nomina di Cannizzaro a Commissario poiché possiede competenze sanitarie, capacità gestionali, e con pregresse esperienze».

«L’Ugl Matera – ha aggiunto Giordano – ritiene che nella persona di Cannizzaro si sintetizzino tutte quelle qualità anzidette, e sia l’uomo che in questo momento possa essere in grado di gestire questa emergenza. Senza polemizzare invece, chiediamo di mettersi da parte chi doveva e non è riuscito a programmare e l’epidemia è di nuovo esplosa in tutta la sua forza. Ne sta andando di mezzo la salute e la vita dei cittadini del nostro territorio. «Si nomini un Commissario, Cannizzaro – ha concluso il sindacalista dell’Ugl – e si avvii sanità territoriale».

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com