Le Cronache Lucane

IL PICERNESE MECCA LOTTÒ IL NAZIFASCISMO

Il Prefetto Vardè consegna la medaglia i nipoti; Lettieri: “a lui il sentito ringraziamento di tutta la comunità”

Nella giornata del 4 novembre si celebra l’Unità nazionale in seguito all’annessione di Trento e Trieste al Regno d’Italia, e la giornata delle forze armate, poiché proprio quegli ultimi giorni di guerra vennero dedicati alla commemorazione di tutti i soldati che proprio nei combattimenti persero la vita.

In questa giornata celebrata in tutta Italia, è stata consegnata la medaglia d’onore dal Prefetto di Potenza Annunziato Vardè ai nipoti di Antonio Mecca, cittadino di Picerno “distintosi per il contributo nella lotta al nazifascismo. Internato dal settembre 1943 a marzo del 1945 a Griesheim – Darmstapt – spiega il Sindaco Giovanni Lettieri – a lui va il sentito ringraziamento di tutta la comunità Picernese”.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com