Le Cronache Lucane

FIDAS, ASSEMBLEA REGIONALE IN REMOTO

Assemblea soci, approvazione del Bilancio, relazione Morale del Presidente ed elezione Consiglio direttivo 2020-2024

Fidas Basilicata si organizza per poter svolgere l’Assemblea annuale dei soci per
l’approvazione del Bilancio, della relazione Morale del Presidente e l’elezione dei nuovi
componenti del Consiglio direttivo per il quadriennio 2020-2024. Il DPCM del 18 ottobre
scorso vieta espressamente le attività convegnistiche e congressuali e raccomanda
fortemente di evitare le riunioni in presenza favorendo, in questa fase, la modalità in
videoconferenza, per rispettare i tempi dettati dalle normative e tutelando la sicurezza
degli associati.

Il Decreto legge 18 del 2020 (“Cura Italia”) ha disposto la possibilità di
posticipare l’approvazione del bilancio di esercizio (articolo 35 del DL) da parte di tutte le
associazioni al 31 ottobre 2020, data ultima per evitare la cancellazione dal Registro
Regionale del Volontariato, non essendo ancora operativo il Registro Unico. Per quanto
esposto l’Assemblea ordinaria ed Elettiva di Fidas Basilicata, convocata per il 31 ottobre,
non potendola posticipare, si svolgerà in modalità telematica attraverso la piattaforma
GoTo Meeting, messa a disposizione dal CSV Basilicata.

L’assemblea è costituita daidelegati delle singole sezioni territoriali (art. 9), articolazioni della Fidas Basilicata (art. 1
dello statuto di sezione).Il numero dei delegati di ogni sezione è determinato dai parametri
riportati nell’art. 5 del Regolamento di attuazione dello Statuto della Fidas Basilicata.
“L’impiego della piattaforma digitale messa a disposizione dal CSV Basilicata”, ha
dichiarato il Presidente di Fidas Basilicata Pancrazio Toscano, “ci premette di rispettare i
termini delle normative e di svolgere tutte le operazioni in sicurezza. I delegati si
collegheranno da remoto garantendo la partecipazione dalle loro postazioni web. La
normativa ci vieta di riunirci e ci siamo adoperati per garantire le attività. 

Ricordo che  i nostri volontari continuano instancabilmente a svolgere le giornate di raccolta del sangue e
degli emoderivati, nel rispetto delle normative, garantendo le scorte nei centri
trasfusionali. Il volontariato del dono del sangue è stato messo a dura prova, ma sono
orgoglioso dei risultati ottenuti in questo anno così particolare. La federata di Fidas
Basilicata, con le sue 29 sezioni attive sul territorio, ha incrementato notevolmente la
raccolta segnando un +10% sullo stesso periodo dell’anno precedente”.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com