Le Cronache Lucane

A ROSA GENTILE LA MEDAGLIA DEL CENTENARIO UNIONE CIECHI

Il presidente Uici della sezione territoriale di Matera: “Siamo certi che lei saprà custodire e testimoniare il valore di una grande organizzazione”

In occasione del centenario dell’Uici (Unione Italiani Ciechi ed Ipovedenti), il presidente della sezione territoriale di Matera Giuseppe Lanzillo ha consegnato alla presidente di Confartigianato Matera Rosa Gentile la medaglia del centenario.

“Siamo certi – è scritto nella motivazione della consegna – che lei saprà custodire e testimoniare il valore di una grande organizzazione”. L’Uici è nata il 26 ottobre del 1920 a Genova, per consacrare l’impegno di cittadini privi di vista, soprattutto reduci della Grande Guerra, uniti per rappresentare le condizioni di estremo disagio dei ciechi del tempo ed in un secolo è stata protagonista del tessuto legislativo che regola la vita dei non vedenti, via via progredito sino ai nostri giorni, tanto da raggiungere livelli di qualità ed eccellenza, anche se è ancora lontano dall’aver conseguito quella piena emancipazione sociale e civile che rimane l’obiettivo fondamentale della mission dell’Unione.

Gentile ha ribadito l’impegno verso le persone con disabilità visiva “in un momento così difficile per il Paese in cui l’emergenza sanitaria ha posto tante difficoltà aggiuntive anche a migliaia e migliaia di persone cieche e ipovedenti”. La presidente di Confartigianato ha quindi sottolineato l’attività di solidarietà sociale e civile che la confederazione svolge sul territorio e tra le categorie sociali più deboli per la costruzione di una nuova cultura di cittadinanza. Di qui l’impegno insieme a tutte le istituzioni per realizzare una società fondata sulle pari opportunità per i circa due milioni di cittadini italiani ciechi o ipovedenti.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com