Le Cronache Lucane

AVIGLIANO, TAMPONI DRIVE IN IN PIAZZA

Piazza Aviglianesi nel Mondo allestita con le strutture mobili: tamponi volontari per fasce orarie

Piazza Aviglianesi nel Mondo sarà probabilmente ricordata, dopo questa pandemia, come luogo simbolo della lotta al Covid. Svetta difatti, dopo l’impennata di contagi ad Avigliano, una struttura mobile dell’Asp, allestita grazie al lavoro svolto congiuntamente dalla Protezione Civile locale con la collaborazione del gruppo “Vola” di Ruoti. A spiegare la situazione in corso nel pomeriggio di ieri, è il sindaco Giuseppe Mecca: «le squadre Usco dell’Asp hanno cominciato i primi tamponi domiciliari dei contatti stretti individuati seguendo i link epidemiologici. Si tratta di un trattamento volontario» precisa il primo cittadino e nel pomeriggio presso la tensostruttura sono stati sottoposti a tampone gli alunni delle classi individuate dalla ASP in collaborazione con le Dirigenti degli istituti scolastici del territorio. «Le attività diagnostiche riguardano esclusivamente le persone già oggetto di tracciamento dell’ASP e sono contattate direttamente per l’esecuzione del tampone. Non possono infine sottoporsi a tampone, i genitori e gli accompagnatori degli alunni, o altri soggetti diversi da quelli espressamente indicati» conclude il Sindaco.

Mecca con ordinanza sindacale aveva già ordinato la chiusura di tutti i plessi scolastici di ogni ordine e grado fino al prossimo 24 ottobre, così da consentire di portare a termine le attività di tracciamento e i test ai contatti delle persone risultate positive, tra le quali anche alcuni bambini.

Ad entrare nello specifico, invece è stata la dirigente scolastica Andria Formetta, «i tracciamenti facoltativi sulla popolazione scolastica avvengono attraverso tamponi in modalità drive-in. Per accedere alla struttura mobile dell’Asp, tutti devono essere muniti di mascherina chirurgica, gli alunni devono essere accompagnati in macchina da un solo genitore, sedere sul sedile posteriore e abbassare il finestrino per l’effettuazione del tampone. Altrettanto deve fare il personale (se impossibilitati a recarsi in macchina, il personale potrà accedere a piedi alla struttura, solo se non in isolamento fiduciario)».

I tracciamenti sono stati divisi per fasce orarie: «dalle ore 16:00 per le classi III B e I D della scuola secondaria di primo grado, alunni docenti e personale ATA; mentre alle ore 17:00 classe IV della scuola primaria “Morlino” e sezione D scuola dell’infanzia, alunni docenti e personale ATA» rendeva noto la dottoressa Formetta.

Intanto è stato istituito un nuovo numero di emergenza 377.3556247 per la consegna a domicilio di farmaci e acquisti alimentari per anziani o persone con particolari difficoltà, emergenze e segnalazioni da poter effettuare alla Polizia Locale o alla Protezione Civile di Avigliano, la quale dichiara la propria «disponibilità per tutte le informazioni che ci competono, anche alle persone in quarantena per il fabbisogno medico e alimentare, rispettando orari scaglionati, al fine di ridurre costi e spreco di tempo».

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com