Le Cronache Lucane

CALVELLO, CERTIFICAZIONE PFEC

In cantiere nuovi progetti, dalla gestione delle aree forestali anche private, alla certificazione del tartufo locale

Ancora buone nuove per il Comune di Calvello che «ha ottenuto la certificazione PEFC Italia e approvato il Manuale della Gestione Forestale Sostenibile, uno strumento importante che consente di migliorare l’attività della selvicoltura e della filiera foresta–legno» comunica l’Ente comunale.

Con queste novità si potranno «promuovere e valorizzare la massa legnosa incrementando il suo valore di mercato, migliorare l’accessibilità e la viabilità forestale, gestire in maniera efficace il sottobosco, ridurre rischi di incendio e di attacchi parassitari, creare nuove opportunità di lavoro nella filiera foresta-legno, sviluppare il turismo sostenibile migliorando la qualità dei servizi».

Non è tutto, il Comune ha in cantiere anche prossimi progetti derivanti dalla certificazione PEFC, quali «la candidatura bando MIPAAF di cui al D.M. N. 13329 del 22/04/2020 per promuovere un processo virtuoso di crescita nella gestione sostenibile forestale anche delle aree private presenti sul territorio comunale e la certificazione del tartufo di Calvello».

Il comune lucano sorge a 730 metri sul livello del mare, nella parte centro-settentrionale della provincia. Per quanto concerne il PEFC «è un’associazione indipendente, no-profit, non governativa che promuove la gestione sostenibile delle foreste a livello mondiale attraverso la certificazione di terza parte. Dalla sua nascita nel 1999, il PEFC è diventato il più esteso programma di certificazione per la gestione forestale sostenibile al mondo. Le politiche d’acquisto dei consumatori, degli Enti pubblici e delle imprese si stanno orientando sempre più verso attività economiche che abbiano un reale e verificato rispetto per l’ambiente. Il modo più efficace per garantire che i prodotti a base legnosa e la carta che vendi provengano da fonti legali e sostenibili è di approvvigionarti da foreste certificate in maniera indipendente. Le foreste certificate sono regolarmente controllate da ispettori indipendenti».

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com