Le Cronache Lucane

NUOVE RESTRIZIONI AD AVIGLIANO, NON SOLO SCUOLE CHIUSE

Il sindaco Mecca dopo l’impennata di contagi chiude cimiteri e zone verdi, e stoppa anche i mercati

Non solo le scuole. Dopo l’impennata di contagi da Coronavirus il sindaco di Avigliano, Giuseppe Mecca, con una seconda ordinanza, ha disposto fino al prossimo 25 ottobre (salvo ulteriori proroghe) la chiusura di tutte le aree verdi e spazi pubblici di aggregazione (le due ville comunali e l’area fitness), la chiusura al pubblico dei cimiteri comunali e la sospensione di fiere e mercati. Ricordiamo che dall’ultimo bollettino della task force erano emersi otto nuovi contagi ad Avigliano, mentre si resta in attesa dei risultati di altri tamponi processati nelle ultime ore. Il sindaco Mecca aveva già precedentemente deciso di prendere ulteriori provvedimenti per provare a contenere i contagi, chiudendo tutti i plessi scolastici di ogni ordine e grado fino al prossimo 24 ottobre per consentire di portare a termine tutte le ulteriori attività di tracciamento e test ai contatti delle persone risultate positive. Purtroppo anche alcuni bambini di Avigliano sono risultati positivi. Una scelta drastica che serviva però a difendere le persone e il terrtiorio dal contagio.

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com