Le Cronache Lucane

BELLA ACCOGLIE LA RIVOLUZIONE DIGITALE

Soddisfazione dell’amministrazione: “la banda ultra larga nei prossimi mesi interesserà anche le frazioni”

Grazie alla convenzione sottoscritta il 4 aprile 2018 tra la Regione Basilicata, il Comune di Bella, il Ministero dello Sviluppo Economico e Infratel Italia S.p.A., spiega il Sindaco Leonardo Sabato, da qualche giorno è attiva a Bella Centro la BUL – Banda Ultra Larga realizzata da Open Fiber.

I lavori per la realizzazione della BUL, eseguiti da Open Fiber, hanno avuto inizio il 6 luglio 2018;  L’infrastruttura dell’importo di oltre 260 mila euro è stata finanziata con fondi regionali e statali e resterà di proprietà pubblica. Le attività sono state coordinate da Infratel, società “in house” del Ministero dello Sviluppo Economico.

Sono 1822 le utenze raggiungibili con connessione FTTH in fibra ottica a 1000 Mega e 925 utenze raggiungibili con connessione ultra FWA 100; Banda ultra larga che, nei prossimi mesi, interesserà anche le frazioni del Comune di Bella.

Oltre a private abitazioni, sono state inoltre cablate con fibra dedicata la Casa Comunale, l’istituto Comprensivo, il Castello, l’Ufficio del Giudice di Pace e il Comando Carabinieri Forestali che potranno quindi erogare i propri servizi in modo ancora più efficiente ed efficace.

“Salutiamo con grande soddisfazione – commenta il Sindaco Leonardo Sabato – questa innovazione che interessa tutta la nostra comunità, una nuova tecnologia che rende al passo coi tempi il nostro territorio e che rappresenta una risorsa infrastrastrutturale all’avanguardia ed imprescindibile su cui costruire la competitività futura del paese.  Lo sviluppo delle aree interne, il miglioramento della qualità della vita di queste comunità, passano soprattutto da iniziative del genere. A maggior ragione in questi mesi drammatici di emergenza sanitaria che ci ha costretti a rivedere i nostri modelli di vita, la tecnologia non può che darci una mano concreta, rendendo possibile lo smart working, il telelavoro, la didattica online, la telemedicina, ecc…“

Un obbiettivo importante che consentirà, tra l’altro, di accedere al Bonus pc e internet che prevede contributi da 200 a 500 euro per famiglie che intendono dotarsi di connessioni e strumenti per la navigazione, o migliorare quelli già in loro possesso.

L’iniziativa rientra nel “Piano Voucher per la connettività” messo a punto dal Ministero dello Sviluppo Economico. Il MISE ha pubblicato il decreto che dà avvio alla prima fase della misura. Si tratta del voucher per famiglie meno abbienti, con ISEE inferiore a 20 mila euro, a cui seguirà un nuovo bonus per i nuclei familiari con reddito fino a 50 mila euro e per le imprese.

Le domande per richiedere il Bonus pc, internet e tablet partiranno entro fine ottobre. Per la Regione Basilicata sono stati stanziati euro 6.856.239.

È importante ricordare – conclude il sindaco  – che Open Fiber non vende servizi in fibra ottica direttamente agli utenti finali. I cittadini di Bella, per usufruire della banda ultra larga, non devono quindi far altro che verificare la copertura del proprio indirizzo sul sito openfiber.it, contattare un operatore per scegliere il piano tariffario preferito e iniziare a navigare ad alta velocità”.

Tutti i cittadini che dovessero ravvisare la eventuale non copertura del proprio indirizzo potranno rivolgersi per all’ufficio segreteria del Comune – Ref. Vincenza Scaringi – tel. 0976/803215, che provvederà di conseguenza a segnalarlo a Open Fiber per gli interventi del caso.

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com