Le Cronache Lucane

ABUSIVISMO: VILLA SEQUESTRATA NEL BARESE

Opera abusiva con accesso diretto al mare: contestati reati edilizi, demaniali e paesaggistici


Una villa con accesso diretto al mare, su un’area di circa 2.000 mq giardino incluso, costruita in zona sottoposta a vincolo paesaggistico e confinante con il demanio marittimo è stata sequestrata dalla Guardia costiera in località “Capitolo” a Monopoli.
Il sequestro preventivo è stato disposto dalla magistratura barese e il proprietario, residente a Castellana Grotte, è indagato per reati edilizi, demaniali e paesaggistici.
In particolare è stata accertata l’abusiva realizzazione di alcune opere e difformità nella realizzazione di altre, tra le quali una dependance, un deposito con area destinata alla cottura di alimenti, tettoie, la pavimentazione dell’area circostante la villa, lavori di ammodernamento di tutta la struttura.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com