Le Cronache Lucane

TREND POSITIVO IN FCA: «SI LAVORA A PIENO REGIME»

Lo affermano Film, Uilm, Fismic e Aqcf, che aggiungono: «È il risultato di un progetto lungimirante, con al centro il sito di Melfi»

Si è tenuta nella giornata di ieri una riunione tra la FCA e l’esecutivo di Stabilimento. «La FCA ha dichiarato – hanno affermato le sigle Film, Uilm, Fismic e Aqcf in un intervento – per il mese di settembre la piena saturazione sulla linea Jeep Renegade e 500X con venti turni settimanali, inoltre sulla linea Compass/Renegade ibride strutturata su 10 turni, 4 sabati in straordinario sul primo turno.Questa comunicazione scaturisce a seguito di un picco della domanda dei tre modelli e di un trend positivo sulle versioni ibride per il mese di settembre. Ovviamente – hanno continuato le sigle – auspichiamo che questo trend positivo prosegua. Dopo anni lo stabilimento di Melfi, oltre ad essere ritornato nella sua piena capacità produttiva, utilizza anche il lavoro straordinario; questa notizia conferma ancora una volta il grande lavoro fatto in questi anni che è stato un lavoro di sacrificio e lungimiranza, che ha messo il sito di Melfi al centro di un progetto globale che da attuazione vera al piano industriale di FCA; ma oggi più che mai, al netto delle notizie positive, c’è bisogno, partendo dalla richiesta fatta pochi giorni fa alla Regione Basilicata, di un piano straordinario legato all’emergenza Covid che metta in sicurezza tutti i lavoratori con screening sierologici e tamponi rapidi e che accompagni tutto quello che abbiamo fatto in queste settimane con il protocollo sulla sicurezza di aprile». «Oggi l’area industriale di Melfi, con questo picco di volumi, ha bisogno di essere attenzionata insieme al suo indotto che sta vedendo in queste ore anche l’affacciarsi di lavoratori somministrati. FCA, sotto nostra sollecitazione, ha anche confermato che da lunedì partirà un confronto serrato sull’organizzazione del lavoro che possa permettere di affrontare al meglio la gestione di questi volumi. Le Organizzazioni Sindacali ritengono che siamo sulla strada che per anni abbiamo auspicato e riteniamo inoltre che con un lavoro sinergico tra le istituzioni, vedi ad esempio l’Accordo di Sviluppo sottoscritto in sede governativa nello scorso mese di Dicembre, si possa stabilizzare una crescita che permetta anche in futuro di essere centrali nelle strategie del gruppo FCA» hanno concluso le sigle sindacali Film, Uilm, Fismic e Aqcf.

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com