Le Cronache Lucane

FERRANDINA: FUGA DEI MIGRANTI IPOTESI BASISTI

Sotto interrogatorio della Polizia due africani accusati di far scappare dal centro su un furgone gli ospiti

Dopo la sparizione già di 15 migranti, altri 10 ne sono spariti nelle scorse dal centro di accoglienza di Ferrandina scalo. Nonostante i controlli attenti da parte degli operatori e delle forze dell’ordine, non si riusciva a capire come queste persone siano potute sparire nel nulla. Dubbi sollevati da diversi fattori relativi al luogo dove la struttura è ubicata, che di fatto limiterebbero la fuga. Infatti l’hotel Old West è situato in una zona isolata, senza altre abitazioni nei paraggi e lontano da centri abitati, per dipiù

L’attenta analisi degli operatori però ha fatto sì che venissero individuati due furgoni neri, con targhe francesi, con alla guida due cittadini di origine nord africane che stanziavano alle spalle della struttura, in una zona coperta. Allarmati dal fatto, gli operatori della cooperativa FILEF, che gestisce la struttura, hanno immediatamente contattato le forze dell’ordine che, sopraggiunti sul posto, hanno trasportato i due sospettati presso la Stazione di Polizia di Marconia per sottoporli ad interrogatorio.  Da alcune indiscrezioni in nostro possesso pare che si tratti di una vera e propria organizzazione di basisti franco-italiana che si occupa dello spostamento illegale dei migranti accolti presso i centri di accoglienza. Una gestione rodata a quanto pare se si considera che gli stessi sarebbero stati già a conoscenza del numero di migranti presenti nella struttura, interessati alla fuga. Tutti i dettagli nell’edizione di Le Cronache Lucane di domani.

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com