Le Cronache Lucane

A POTENZA “INNALZATO” IL MURO DELLA GENTILEZZA

Iniziativa nel capoluogo nata dall’unione tra amministrazione e associazioni per fare del bene donando ai bisognosi

Il muro della gentilezza, il “walls of kindness” è questo il nome che è stato coniato nel 2005 in Iran per presentare l’iniziativa diretta ad aiutare le persone meno fortunate a rifugiarsi dal freddo. Così che in strada veniva allestito un armadio a cielo aperto per permettere a tutti i passanti di donare, a chi ne avesse bisogno abiti, cappotti, cappelli, affinché potessero usufruirne gratuitamente. Oggi sui muri della gentilezza non si trovano solo abiti e indumenti caldi per senzatetto, ma anche libri, accessori per bambini e tutto quello che i meno fortunati non possono permettersi.
All’iniziativa ha aderito anche il Comune di Potenza tramite l’Assessorato alla Cultura e l’Assessorato alle politiche Sociali grazie al contributo fondamentale dalle associazioni Sinergie Lucane e Smac Angolo Creativo. Il wall, il muro scelto è stato quello della parete esterna della piscina comunale di Mote reale dove è stato allestito “Il muro della gentilezza” tutto potentino.
L’iniziativa vuole altresì dimostrare che i muri non servono solo per dividere, ma possono essere occasione di scambio e unione. L’obiettivo di Sinergie Lucane affermano dall’associazione, è che il muro, che nella simbologia collettiva rappresenta la divisone nonché il retaggio alle guerre del passato, possa diventare simbolo di unione e non più di separazione al motto di: “Se non ne hai bisogno lascialo, se hai bisogno prendilo”, un’occasione per continuare a fare del bene incoraggiando la gentilezza

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com