Le Cronache Lucane

BASILICATA: POSITIVI ALTRI 22 MIGRANTI

Arrivano i risultati dei tamponi effettuati nei centri di accoglienza dopo la scoperta del contagio di 3 bengalesi. Ora si teme un focolaio più grande

Come immaginabile non potevano essere solo tre casi isolati quelli dei cittadini bengalesi, migranti sbarcati a Lampedusa e trasferiti con altri 70 soggetti in Basilicata, risultati positivi al Covid-19.
Come vi abbiamo mostrato infatti con le immagini esclusive di Cronache Lucane, si era proceduto ad effettuare i tamponi rinofaringei anche sugli altri 40 immigrati che erano stati a contatto con i tre positivi (ricordiamo che questi primi casi erano risultati su 10 tamponi complessivi fatti venerdì scorso).
Le unità USCO dell’ASP si erano recate presso il Ferro Hotel, struttura di accoglienza dove stanno tutt’ora trascorrendo la quarantena i migranti bengalesi, è indiscrezione di poco che sui 40 tamponi complessivi effettuati solo sugli ospiti della struttura, ben 22 risulterebbero positivi al Covid-19.
In attesa di ricevere l’ufficialità dalla task force regionale sono molti i primi interrogativi che ci si pone qualora dovesse davvero risultare veritiera, così come pare, l’indiscrezione.
Perché non si è proceduto prima ai test sui migranti? Ma soprattutto gli stessi test sono stai fatti anche sugli operatori della cooperativa che si occupa della loro accoglienza, ma tali soggetti, che ieri attendevano dinanzi la struttura l’arrivo delle Unità USCO sono tra i 22 nuovi casi di contagio o ciò riguarderebbe solo i migranti? Perché se così fosse sarebbe preoccupante immaginare gli sviluppi della vicenda. Seguiranno aggiornamenti nelle prossime ore.

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com