Le Cronache Lucane

ACTA, IL BILANCIO DI SPERA

L’intervista esclusiva a Cronache dell’Au: dal suo insediamento al traghettamento al suo successore

L’amministratore unico della municipalizzata del Comune di Potenza spiega in esclusiva i suoi anni di gestione
Si chiude l’era di Roberto Spera all’Acta di Potenza. La municipalizzata dei rifiuti del capoluogo ha visto in lui l’uomo che è stato messo alla guida della società, come simbolo di un nuovo management dal precedente corso politico cittadino.
Scelta non politica quella di Spera ma di qualità ed opportunità, considerato che la figura dell’amministratore unico avrebbe portato in dote anche responsabilità gestionali dirette. Oggi con grande senso del dovere, l’attuale amministratore ha deciso di “traghettare” l’azienda verso la nomina del suo successore, evitando ad una società di fatto solida, di dover andare incontro ad un’ipotesi di commissariamento dovuto al ritardo, ed appuriamo anche una certa confusione, dell’attuale amministrazione comunale circa le sorti dell’Acta.
Abbiamo raccolto in una lunga intervista le sue impressioni. Quelle provate e vissute dal giorno del suo arrivo ad oggi, tra lavoro svolto e rivendicazioni dei progetti portati a termine. Lo abbiamo fatto non potendo non notare ed evidenziare una comprensibile ombra di malinconia sul suo volto

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com