Le Cronache Lucane

MORTE DI DI MAURO PAMIRO, CRIMINOLOGA URSULA FRANCO: È FREQUENTE CHE CHI SI SUICIDA GETTANDOSI NEL VUOTO SI TOLGA PRIMA LE SCARPE

“Sì, è frequente che chi si suicida lanciandosi nel vuoto si tolga prima le scarpe“

 

criminologa URSULA FRANCO

MORTE DI DI MAURO PAMIRO, CRIMINOLOGA URSULA FRANCO: È FREQUENTE CHE CHI SI SUICIDA GETTANDOSI NEL VUOTO SI TOLGA PRIMA LE SCARPE


Criminologa Ursula Franco: “Nessun mistero. Pamiro è morto in seguito ad una precipitazione. In questi soggetti vi è minima lesività esterna, a meno che durante la precipitazione non incontrino degli ostacoli. La morte interviene in seguito ai traumi chiusi, fratture ossee e degli organi interni, cui vanno incontro quando impattano con il terreno. Sabato pomeriggio Mauro e sua moglie Debora si trovavano a casa di amici, Mauro si è allontanato da solo in bicicletta intorno alle 18:00, ha raggiunto il cimitero, lascia la bicicletta, si è tolto i sandali, si è diretto verso il cantiere, si è arrampicato sulle impalcature e si è lanciato nel vuoto”

Mauro Pamiro, 44 anni, insegnante di informatica e musicista è stato trovato morto a poche centinaia di metri dalla sua casa di Crema ai piedi di un cantiere 

La moglie Debora Stella è indagata per omicidio ed è al momento ricoverata in Psichiatria.


Debora Stella è assistita dall’avvocato Mario Palmieri.

Siamo tornati a parlarne con la dottoressa Ursula Franco, medico e criminologo, allieva del professor Francesco Bruno e del dottor Peter Hyatt, uno dei massimi esperti mondiali di Statement Analysis (una tecnica di analisi di interviste ed interrogatori).
La Franco si occupa soprattutto di morti accidentali e suicidi scambiati per omicidi e di errori giudiziari.

Dottoressa Franco, si continua a ricamare su questo caso giudiziario, Pamiro ha raggiunto il cantiere privo di sandali?

Pare di sì. La conferma verrà dai risultati autoptici, al medico legale infatti è bastato guardargli i piedi.

Dottoressa, è comune che i suicidi si denudino i piedi?

Sì, è frequente che chi si suicida lanciandosi nel vuoto si tolga prima le scarpe.

Lunedì scorso a Baraboo, nello stato americano del Wisconsin, Kodie, una ragazzina di 10 anni ha lasciato il suo telefono e le scarpe a casa insieme a un messaggio d’addio per la madre, poi si è diretta in un campo non distante da casa dove si è suicidata ingerendo dei farmaci.

Nell’ottobre del 2013 a Castelfranco di Sotto alcuni passanti hanno visto una donna di 72 anni che, raggiunto un ponte sull’Arno in bicicletta, si è tolta le scarpe e si è gettata nel fiume dove ha perso la vita.

Nel settembre 2014, Wanpen Inyai, una donna thailandese di 65 anni, si è recata allo zoo ‘Samut Prakarn Crocodile’ di Bangkok e, dopo essersi tolta le scarpe, si è tuffata nel fosso dei coccodrilli.

A Forlì, Rosita, una studentessa di 16 anni si è lanciata dal tetto del liceo classico Morgagni dopo essersi tolta le scarpe.

Nell’agosto 2017, a Civita Castellana, la 47enne Daniela Lazaroiu si è tolta le scarpe, si è fatta il segno della croce e si è buttata dal ponte Clementino.

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com