Le Cronache Lucane

ISOLE TREMITI, POCHI POSTI SU NAVI

Il sindaco Antonio Fentini scrive al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte

Dimezzati i posti sui traghetti che da Termoli raggiungono le Tremiti, a causa delle norme post Covid, inevitabili le conseguenze per l’arcipelago dove il turismo è la risorsa principale. Il sindaco Antonio Fentini ritiene insufficienti i trasporti marittimi e scrive un’accorata lettera al presidente del Consiglio Giuseppe Conte, chiedendone un potenziamento. “La stagione estiva dura poche settimane, non sappiamo quanto durerà il post Covid – dichiara Fentini – Se non ci fate lavorare ora, temiamo per il futuro. Con le norme sul distanziamento sociale, le navi possono trasportare solo il 50% dei passeggeri e nel weekend molti turisti restano a terra.
Altri, nell’incertezza, non partono proprio”. Da anni Fentini solleva il problema; da Termoli partono una motonave merci e passeggeri e due traghetti veloci. “Prefetto, Regione Puglia e ministero conoscono la questione. Purtroppo ancora in molti danno la colpa al sindaco, ma io non posso agire in autonomia. E anche un solo turista in meno sulle isole significa meno lavoro per tutti”. (ANSA).

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com