Le Cronache Lucane

A KARLSFELD “MURO LUCANO PLATZ”

La piazza intitolata al paese lucano sorgerà nei pressi della Casa Comunale tedesca


Il patto di gemellaggio tra Muro Lucano e Karlsfeld si stringe sempre più, così come il dialogo e le attività dei rispettivi Sindaci, Stefan Kolbe 55 anni di Monaco di Baviera e Giovanni Setaro c

lasse 1984. Un sodalizio che più volte abbiamo raccontato sulle pagine di Cronache Lucane per i numerosi scambi culturali e sociali. Ma l’ultima notizia riguarda l’intitolazione di una piazza che porta il nome della cittadina lucana: “Muro Lucano Platz”. Ed è lo stesso Setaro ad annunciarlo ai cittadini muresi: «quando a Gennaio salii a Karlsfeld durante le elezioni comunali per la consegna della cittadinanza onoraria al Primo Cittadino Kolbe, lo stesso mi anticipò che se avesse vinto nuovamente le elezioni, avrebbe voluto intitolare una nuova piazza alla Città di Muro Lucano. Qualche giorno fa ho ricevuto la notizia ufficiale da parte del Sindaco che mi ha comunicato la volontà del Consiglio Comunale di dare il nome di “Muro Lucano Platz” alla nuova e centrale piazza che sorgerà nelle vicinanze della Casa Comunale.  La volontà del Sindaco Kolbe è di inaugurarla entro l’anno prossimo per festeggiare i 10 anni di gemellaggio. È davvero una grande emozione, e questa notizia deve essere motivo di orgoglio per tutti noi e per i nostri Muresi che a Karlsfeld, che lì si sono costruiti una nuova vita».

Era difatti il 21 gennaio quando raggiunto telefonicamente Setaro a Karlsfeld, ci raccontò che nel corso di una serata politica dedicata sostenne la candidatura al CSU del sindaco Kolbe.

Nel corso degli incontri svoltisi nel tempo, sono emersi temi interessanti, prosegue il primo cittadino di Muro, «il racconto delle differenze delle nostre due comunità, che però ci vanno a compensare: noi siamo una città storica e loro invece recente, noi abbiamo purtroppo popolazione in calo e loro al contrario crescono esponenzialmente, pertanto abbiamo tanto da offrire dal punto di vista storico e turistico e loro hanno tanto da insegnarci per quanto riguarda l’innovazione e la crescita di una città».

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com