Le Cronache Lucane

Coronavirus: la situazione dei contagi in Italia 23 giugno 2020

Rispetto a ieri i deceduti sono 18 e portano il totale a 34.675. Il numero complessivo dei dimessi e guariti sale invece a 184.585, con un incremento di 1.159 persone rispetto a ieri

I dati del monitoraggio sanitario sulla diffusione del nuovo coronavirus diffusi alle 18 del 23 giugno registrano 122 casi positivi in più. Continua l’andamento in calo dei decessi e dei ricoveri.

Complessivamente i casi dall’inizio dell’emergenza sono 238.833, così divisi:

  • 184.585 guariti
  • 19.573 attualmente positivi
  • 34.675 deceduti (la conferma che la causa del decesso sia attribuibile esclusivamente al SARS-CoV-2 verrà validata dall’Istituto Superiore di Sanità).

Tra gli attualmente positivi:

  • 17.605 sono in isolamento domiciliare
  • 1.853 ricoverati con sintomi
  • 115 in terapia intensiva.

Consulta le tabelle

Consulta le notizie di Nuovo coronavirus

Vai all’ archivio completo delle notizie

Consulta l’area tematica:

Nuovo coronavirus


Coronavirus: la situazione dei contagi in Italia 23 giugno 2020

Attualmente positivi sotto i 20mila

Continua l’impegno del Dipartimento nelle attività di coordinamento di tutte le componenti e strutture operative del Servizio Nazionale della protezione civile.

In particolare, nell’ambito del monitoraggio sanitario relativo alla diffusione del Coronavirus sul nostro territorio, a oggi, 23 giugno, il totale delle persone che hanno contratto il virus è di 238.833, con un incremento rispetto a ieri di 122 nuovi casi.

Il numero totale di attualmente positivi è di 19.573, con una decrescita di 1.064 assistiti rispetto a ieri.

Tra gli attualmente positivi, 115 sono in cura presso le terapie intensive, con un decremento di 12 pazienti rispetto a ieri.

1.853 persone sono ricoverate con sintomi, con un decremento di 185 pazienti rispetto a ieri.

17.605 persone, pari al 90% degli attualmente positivi, sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi.

Rispetto a ieri i deceduti sono 18 e portano il totale a 34.675. Il numero complessivo dei dimessi e guariti sale invece a 184.585, con un incremento di 1.159 persone rispetto a ieri.

Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 12.903 in Lombardia, 1.870 in Piemonte, 1.089 in Emilia-Romagna, 564 in Veneto, 337 in Toscana, 255 in Liguria, 886 nel Lazio, 493 nelle Marche, 141 in Campania, 190 in Puglia, 51 nella Provincia autonoma di Trento, 71 in Friuli Venezia Giulia, 391 in Abruzzo, 132 in Sicilia, 89 nella Provincia autonoma di Bolzano, 12 in Umbria, 15 in Sardegna, 5 in Valle d’Aosta, 28 in Calabria, 43 in Molise e 8 in Basilicata.

*Si segnala che la Regione Sardegna ha effettuato un ricalcolo dei casi totali, sottraendone nove precedentemente comunicati.

Press Release in detail
Coronavirus: the state of the infections in Italy

23 June 2020

Today we report less than 20.000 the total number of positive cases 

The Department keeps up its daily commitment working with all the components and operational structures of the National Civil Protection Service. In particular, with regard to health monitoring operations to contain the spread of Coronavirus across national territory, to present date, that is June 23 the total number of infected persons is 238.833 with an increase of 122 new cases compared to yesterday. The current total of positive cases is 19.573, resulting in a decrease of 1.064 cases.

Today’s number of patients in intensive care unit is 115 recording a decrease of 12 patients compared to yesterday.
1.853 people are hospitalized with symptoms, a decrease of 185 than yesterday.
17.605 people, equal to 90% of all infected cases, are in isolation without symptoms or with mild symptoms.

We report 18 new victims today, which brings our national death toll to 34.675. The total number of discharged patients who have recovered from the virus has risen to 184.585, can increase of 1.159 people compared to yesterday.

In detail, the number of infected people amounts to 12.903 in Lombardy, 1.870 in Piedmont, 1.089 in Emilia-Romagna, 564 in Veneto, 337 in Tuscany, 255 in Liguria, 886 nel Lazio, 493 nelle Marche, 141 in Campania, 190 in Puglia, 51 in the autonomous province of Trento, 71 in Friuli Venezia Giulia, 391 in Abruzzo,132 in Sicily, 89 in the autonomous province of Bolzano, 12 in Umbria, 15 in Sardinia, 5 in the Aosta Valley, 28 in Calabria, 43 in Molise e 8 in Basilicata.

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com