Le Cronache Lucane

RICEVIAMO in ESCLUSIVA e pubblichiamo una nota del TEAM difensivo : Avv Stefano Marcialis e Avv Flavio Locci del Foro di Cagliari

Il 31 Agosto 2017 ha saputo di essere indagata per una fuga di notizie, mentre il dvd contenente l’ipotesi del dettaglio nominato “verosimile bossolo” è stata depositata dalla difesa in data otto Novembre 2017, così come dimostrano gli Atti

Il Pm nel ribadire che Manuel Piredda sia stato attinto dalle fiamme quando era in terra e senza vita a causa di una asfissia ha ritenuto di non essere in grado di valutare di che genere di asfissia si tratti. La difesa ed i, team delle persone offese Roberta Mamusa e Giuseppe Piredda,, concordano appieno con le risultanze emerse nel corso dell’incidente probatorio e ritengono che Manuel sia deceduto per asfissia meccanica con mezzi soffici.

RICEVIAMO IN ESCLUSIVA e pubblichiamo una nota del TEAM difensivo : Avv Stefano Marcialis e Avv Flavio Locci del Foro di Cagliari 

Per ciò che attiene alla richiesta di archiviazione presentata dal Pubblico Ministero Dott. Gilberto Ganassi nei confronti di Valentina Pitzalis, si rendono necessarie alcune precisazioni.
I difensori delle persone offese Avvocati Stefano Marcialis e Flavio Locci, congiuntamente allo staff difensivo, ribadiscono fermamente che gli elementi a favore di una archiviazione possono essere definiti “un colosso dai piedi di argilla”
A prescindere dai dati inconfutabili emersi nel corso dell’incidente probatorio, che depongono per un quantomai necessario vaglio processuale della vicenda, deve essere chiarito che la difesa dei signori Piredda – Mamusa è in possesso di numerosi ed importanti elementi che si pongono in netto contrasto con la richiesta di archiviazione.
Tali nodali dati fattuali e documentali, che confluiranno nell’atto di opposizione all’archiviazione e che visto il peso difensivo non possono essere ancora rivelati, serviranno per fugare una volta per tutte la necessità che le accuse mosse nei confronti di Valentina Pitzalis possano finalmente essere portate sub judice.

É utile ribadire che la richiesta di archiviazione è sovente un necessario step prima di arrivare al processo. Difatti si ricorda a mero titolo informativo che anche nel procedimento penale che vede la signora Roberta Mamusa accusata di diffamazione a mezzo facebook nei confronti della Pitzalis e per il quale a suo tempo venne chiesta l’archiviazione, si trova attualmente in fase dibattimentale.

Per quanto attiene la falsa notizia che da ormai tre anni certa stampa prezzolata spaccia come autentica, secondo la quale l’attuale indagine sia stata aperta in seguito al deposito contenente una ipotesi investigativa rigurdante l’immagine di un verosimile bossolo individuato nella scena del crimine, si ribadisce che Pitzalis Valentina è indagata per l’omicidio e incendio doloso di Manuel Piredda dal cinque Luglio 2017.
I
l 31 Agosto 2017 ha saputo di essere indagata per una fuga di notizie, mentre il dvd contenente l’ipotesi del dettaglio nominato “verosimile bossolo” è stata depositata dalla difesa in data otto Novembre 2017, così come dimostrano gli Atti.

Avv Stefano Marcialis e Avv Flavio Locci del Foro di Cagliari, nell’interesse delle persone offese.

Giuseppe Piredda e Roberta Mamusa

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com