Le Cronache Lucane

MARGIOTTA: «NOVITÀ PER LA VIABILITÀ LUCANA»

Il Sottosegretario MIT ha incontrato in videoconferenza il capo dipartimento Anas Pullano


La viabilità lucana al centro dell’incontro svoltosi in videoconferenza, tra il Sottosegretario alle Infrastrutture e Trasporti, Salvatore Margiotta e l’Ingegner Carlo Pullano, capo dipartimento Anas. «Nonostante gli avanzamenti -ha commentato Margiotta- permangono alcune criticità antiche’per le quali ho chiesto un’accelerazione e che discuterò nei prossimi giorni anche con l’Amministratore delegato  ed i dirigenti della struttura di progettazione Anas. Nello specifico, finalmente, risulta quasi completata la progettazione esecutiva e l’unificazione degli interventi in variante di alcuni tratti in galleria sulla S.s. 18 Tirrena in territorio di Maratea. Il bando di gara dovrebbe essere imminente» Poi spiega il Sottosegretario: «Così come l’ulteriore intervento per l’eliminazione del rischio caduta massi in località Cersuta di Maratea è pronto per l’appalto”
Proseguono gli interventi di messa in sicurezza della Ss 408 “Basentana” in territorio materano, ai cantieri già avviati si aggiungerà nel corso dell’estate l’innovativo intervento di realizzazione del nuovo spartitraffico ideato da Anas, che per 12 km sarà sperimentato proprio sulla “Basentana”.
Sulla Potenza-Melfi, il cantiere principale non si è fermato neppure nei mesi scorsi, e stanno progressivamente ripartendo altri cantieri interrotti per l’emergenza Covid19. Entro giugno saranno appaltati gli ulteriori interventi di ampliamento della sede stradale e di realizzazione della terza carreggiata per due ulteriori stralci nei territori ricompresi tra Avigliano e Pietragalla ed in agro di Filiano. Sul Raccordo autostradale Sicignano-Potenza i lavori in corso sono stati rallentati ulteriormente dall’emergenza sanitaria e i nuovi interventi appaltati -importantissimi per la manutenzione delle opere e quindi per la sicurezza di chi le utilizza- determineranno nei prossimi mesi inevitabilmente nuove difficoltà al transito veicolare».  «Sulla Statale Ss7 Matera-Ferrandina, si aggiungono ulteriori ritardi agli interventi di ripristino del dissesto geologico in territorio di Miglionico, anche per incomprensioni con la Regione Basilicata, le cui operazioni di monitoraggio e di studio della frana, che interferisce con l’opera, non sono note ad Anas – sottolinea Margiotta Non ci sono avanzamenti di rilievo sul cosiddetto by pass di Matera. Intervento confermato nella sua priorità, ma dai tempi di progettazione ormai incompatibili con il rispetto dei termini di attuazione del programma di investimento. Sulla SS92, ex Saurina, infine, l’ulteriore necessità intervenuta di indagini geologiche rende davvero inaccettabili -alla luce dell’attesa decennale dell’opera- ritardi, comportamenti e tempi previsti per la definizione del progetto e per la successiva acquisizione di tutte le autorizzazioni e quindi l’appalto dell’opera. Si è infine stabilito, e di ciò ringrazio l’Ingegner Pullano e gli Uffici di Potenza, di svolgere periodici incontri di monitoraggio dell’avanzamento di questa e di tutte le altre opere, tra cui il tratto -lungamente atteso ed inserito nella Legge Obiettivo- della Salerno-Potenza- Bari, in territorio di Tolve, ancora in fase di indagini e studio di fattibilità».

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com