Le Cronache Lucane

OSPEDALE, COMPLETATO PRIMO STEP

Per vederlo completato bisognerà attendere: l’emirato del Qatar non ha inviato tutto il materiale per renderlo perfettamente funzionante

Un mix di gioia e soddisfazione hanno accompagnato l’ultimo giorno dei lavori per l’installazione dell’ospedale modulare, donato dal Qatar all’Italia per questa emergenza sanitaria, nel parcheggio dell’ospedale San Carlo di Potenza in via dell’Ateneo.

Ad applaudire il grande lavoro svolto in pochissimo tempo dal personale dell’Esercito e dai volontari della Protezione civile l’assessore regionale Merra, i dirigenti di Aql e i responsabili regionali della Protezione Civile (vedi foto Mattiacci). Le tre strutture sono state tutte ancorate alle piastre di acciaio e montate.

Eppure per vederlo completato del tutto bisognerà ancora attendere. L’emirato del Qatar come già successo in Veneto, dove si sta costruendo un ospedale gemello, anche alla Basilicata non ha inviato tutto il materiale per renderlo perfettamente funzionante. Purtroppo non si tratta neanche di piccole dimenticanze ma parliamo della pavimentazione interna, del kit neve, del kit vento e tutta la modulistica interna per ricavare le varie stanze della degenza.

La richiesta dalla Regione Basilicata all’ambasciata del Qatar è stata inviata già da tempo, per una risposta però i tempi non dovrebbero essere proprio brevi considerato che in questo periodo l’emirato sta rispettando il Ramadan. Le procedure così potrebbero allungarsi. Ovviamente la Regione Basilicata per non farsi trovare impreparata ha già svolto vari preventivi su aziende del territorio, allegandoli alla domanda di richiesta inviata all’ambasciata del Qatar.

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com