Le Cronache Lucane

Secondo GASPERINI la SFILATA dei TURCHI si può fare, illustrata in 17 punti

LA FANTASIA SPESSO HA I PIEDI PER TERRA SU BASI LOGICHE

Architetto UMBERTO RENATO GASPERINI

#immagina, #sipuòfare
… spesso mi diverto a pensare cose che “sembrano” impossibili o possibili con molta fantasia, però proprio per non rimanere nelle nuvole con la testa, poi, le scrivo e le rendo graficamente, perchè almeno se mi devono citare come “sognatore” o “pazzo”, devo dare la possibilità agli amici di non essere “ignoranti” per quel che dico.
Chiaramente, dato che ho impiegato poco tempo nel rendere il prodotto al meglio della sua “espressione”, mi vogliate scusare e se mai, datemi qualche dritta, perchè mi piace far partecipi gli amici e perchè credo nella comunicazione (significa che vi reputo più intelligenti di me) 


… cappello di chiusura, non è stato simpatico, parere personale, fare una “farsa” solo per poter dire …”siamo in TV” …

3S & E: SUSTAINABLE SAFETY & SECURITY EVENT
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO’ ANDARE MALE LO FARA’
“LA SFILATA DEI TURCHI”

È possibile, in periodo di “SARS-CoV-19”, immaginare di svolgere la “SFILATA DEI TURCHI” a Potenza?

Partiamo da una serie di “assioma”:

“i Turchi non sono mai saliti in Piazza e al Centro Storico e S. Gerardo li ha fermati (sempre se li ha fermati) sul Basento”;
La Tradizione Popolare non è “intransigente” nel suo svolgersi, ma può “acquisire” variazioni dovute a particolari momenti storici;
Il DPCM indica il “divieto di Assembramento”;
Per la lingua italiana, con il termine “Assembramento” si intende: riunione occasionale di persone all’aperto per dimostrare o altro, dimostrazione, ammassamento, capannello, attruppamento;
Una Sfilata o Parata storica è una manifestazione dove i figuranti percorrono un tratto di strada in “fila” e non raggruppati;
Il DPCM esorta al rispetto del distanziamento sociale;
Il DPCM obbliga all’uso della mascherina in luoghi al chiuso o se all’aperto dove non si può garantire il distanziamento sociale;
Durante lo svolgimento di una “Sfilata” il pubblico si schiera su due linee laterali all’Evento;
Fra venerdì, sabato e domenica, si sono verificati in tutte le città italiane, notevoli ammassamenti di persone, con e senza mascherina, la famigerata “movida” termine sciocco per indicare “lo stare insieme con una bottiglia o un bicchiere a base alcoolica in mano in mezzo alla strada da parte della gente” (Via Pretoria domenica era piena di gente);
Via Pretoria non è la strada migliore per lo svolgimento della “Sfilata dei Turchi” anche in periodi di non emergenza da Covid-19, da uno studio che ho effettuato, di cui sono a conoscenza le autorità, sulla “criticità della folla”, sono presenti almeno 25 punti critici e pericolosi, anche solamente per lo “struscio” quotidiano;
S. Gerardo merita sempre e comunque di essere “festeggiato”, non solo per un programma televisivo, ma per i cittadini di Potenza.
LA FANTASIA SPESSO HA I PIEDI PER TERRA SU BASI LOGICHE.

Quale è il luogo migliore da utilizzare per svolgere la Sfilata dei Turchi e le varie manifestazioni collaterali?


L’Area del Fiume Basento di Potenza, zona a valle della città.


Perché è ideale:


1. Il perimetro dell’area industriale è ben definito, è uno dei pochi luoghi in pianura, facilmente raggiungibile con mezzi pubblici, ha ampie aree da poter organizzare per la logistica e il parcheggio, ha una larghezza media delle strade di mt. 10 più marciapiede e percorsi complanari di accesso e uscita;

2. Le strade interessate sono: Via della Chimica, Via della Fisica e Via dell’Elettronica;

3. Facilità di controllo della mobilità esterna al perimetro;

4. Area del Campo Sportivo della FIGC per organizzare la Sfilata;

5. LA FANTASIA SPESSO HA I PIEDI PER TERRA SU BASI LOGICHE.Per la teoria della Folla, Crown Scienze, l’assembramento si crea quando il punto focale dello “spettatore” di un evento è puntiforme (visione di uno spazio definito) e non quando il soggetto vede sfilare l’evento secondo un movimento lineare (visone cinematografica);

6. Se la Storia ci indica il Basento come il luogo dello svolgimento degli Eventi, il Basento ha tutte le caratteristiche di risposta alle “tradizioni”;

7. Punti di accesso controllabili;

8. Accesso all’area solo con mezzi pubblici (navette) previo controllo della temperatura e della dotazione di mascherina e guanti;

9. È più facile controllare le persone disposte su una linea (il marciapiede in questo caso) e garantire il distanziamento sociale, basta allargare il braccio fra singoli;


10. Il tratto del Basento dal Ponte Musmeci a quello di S. Vito è lungo circa mt. 1600, in totale circa mt. 3.000 X di percorso, per una stima di 3.000 persone X 2 (i lati di una strada) = n° 6.000 persone, senza considerare i nuclei familiari e i conviventi che possono stare affiancati;


11. Le aree libere adiacenti al Via dell’Industria permettono la locazione dei servizi per gli spettatori, W.C. con controllo di accesso, disposizione di punti di distribuzione di acqua, aree parcheggio navette, aree di primo soccorso, parcheggi per i diversamente abili, ecc;

12. Ridotto numero di “figuranti” partecipanti alla sfilata;

13. Possibilità di montare gradinate mobili che permettono di aumentare il numero degli spettatori per metro lineare;

14. Predisposizione di schermi nelle piazze del Centro Storico di Potenza;

15. Il pubblico partecipante è identificabile in massima parte nei nuclei familiari e nella fascia d’età dai 40 anni ai 70;

16. A conclusione della Parata, la Iaccara verrebbe portata e montata in Piazza del Sedile insieme alla Barca e alla Carrozza di Civuddin’ ed il Tempietto di S. Gerardo, come è stato fatto, all’ingresso dell’ospedale S. Carlo;

17. Concerto (Folk Festival) in Onore della Festa di S. Gerardo al Campo di Macchia Giocoli o nell’area del Campo Scuola di Macchia Romana (Multietnica organizzò un Festival della Gioventù Europea una decina di anni fa);

… eventuali suggerimenti …
Legenda: in rosso il percorso della Sfilata
#cometisfiloiturchi, #sangeràallannoprossimo

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com