Le Cronache Lucane

OMICIDIO DI MARIASESTINA ARCURI: LA PSICOLOGA ROBERTA BRUZZONE È CONSULENTE DELLA DIFESA DI ANDREA LANDOLFI, RIPORTIAMO ALCUNE SUE DICHIARAZIONI DI DICEMBRE 2019 E GENNAIO 2020

Ora che la psicologa Roberta Bruzzone è consulente della difesa del Landolfi siamo tutti in attesa delle sue dichiarazioni

Andrea Landolfi e Maria Sestina Arcuri

Il 21 gennaio 2020, durante una puntata della Vita in Diretta, riguardo al ritardo con cui sono stati chiamati i soccorsi dal Landolfi, la Bruzzone ha così chiosato: “Dal quadro lesivo che è evidenziato dalla consulenza medico legale sarebbe stato molto difficile anche intervenire nell’immediatezza”

Ora che Roberta Bruzzone è consulente della difesa del Landolfi siamo tutti in attesa delle sue dichiarazioni

Andrea Landolfi è a processo per omicidio volontario, secondo la procura, il Landolfi, gettò la fidanzata dalle scale.


Le indagini hanno appurato che Andrea Landolfi chiamò i soccorsi con un ritardo di circa 4 ore.


Pochi giorni fa la Corte d’Assise di Viterbo ha ammesso quattro nuovi consulenti nominati dagli avvocati Daniele Fabrizi e Serena Gasperini, difensori di Andrea Landolfi, sono le psicologhe Roberta Bruzzone e Cecilia Forenza, l’ingegnere Giuseppe Monfreda e il medico legale Massimo Mansutti.

Il 14 dicembre 2019, durante una puntata della Vita in Diretta, la psicologa Bruzzone ha dichiarato: “ll vero problema per la difesa di Landolfi è l’autopsia, quindi la relazione medico-legale unitamente ai rilievi fatti dal RIS relativamente alla presunta caduta dalle scale con rotolamento. Il medico legale lo esclude che questo sia accaduto, quindi la versione che dà Landolfi è una versione, che, secondo i riscontri di tipo scientifico non trova nessun tipo di conforto. La relazione medico legale sconfessa platealmente quello che dice Landolfi”

E poi, sempre la Bruzzone, rivolgendosi all’avvocato Giacomo Marini, all’epoca difensore di Andrea Landolfi, ha detto: “Io ho letto quella della Procura (consulenza tecnica) e sembra essere di difficile lettura alternativa per cui prendo atto della sua energica difesa del suo assistito, ci sta tutta, però mettere in discussione quella perizia, quella consulenza tecnica, temo non sarà proprio una passeggiata di salute, eh!”


Il 21 gennaio 2020, durante un’altra puntata della Vita in Diretta, in presenza della madre del Landolfi e dell’avvocato Marini, riguardo al ritardo con cui sono stati chiamati i soccorsi, la Bruzzone ha così chiosato:

“Dal quadro lesivo che è evidenziato dalla consulenza medico legale sarebbe stato molto difficile anche intervenire nell’immediatezza”

Ora che la psicologa Roberta Bruzzone è consulente della difesa del Landolfi siamo tutti in attesa delle sue dichiarazioni.

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com