Le Cronache Lucane

Il Comune di Avigliano rientra nel primo blocco di comuni nei quali partirà l’indagine nazionale sulla siero-prevalenza nella popolazione riferita all’infezione da virus Sars-Cov-2

I soggetti selezionati, saranno contattati dalla Croce Rossa Italiana per fissare un appuntamento per il test, che consisterà in un piccolo prelievo di sangue presso i Centri prelievo individuati

VITO SUMMA

Il Sindaco di AVIGLIANO VITO SUMMA comunica :
AGGIORNAMENTO COVID-19

Domenica 24 maggio 2020

Il Comune di Avigliano rientra nel primo blocco di comuni nei quali partirà l’indagine nazionale sulla siero-prevalenza nella popolazione riferita all’infezione da virus Sars-Cov-2, promossa dal Ministero della Salute, su indicazione del Comitato Tecnico Scientifico, con l’Istituto Nazionale di Statistica – ISTAT e la Croce Rossa Italiana

Sono coinvolte 150.000 persone, residenti in duemila Comuni, selezionate da ISTAT quale campione rappresentativo dell’intera popolazione italiana, con l’obiettivo di stimare l’estensione dell’infezione nella popolazione e valutare, con attendibilità, il tasso di siero-prevalenza.

I soggetti selezionati, saranno contattati dalla Croce Rossa Italiana per fissare un appuntamento per il test, che consisterà in un piccolo prelievo di sangue presso i Centri prelievo individuati.

Martedì 26 maggio, i cittadini aviglianesi sorteggiati dall’Istat e contattati dalla Croce Rossa Italiana, dovranno recarsi presso il Centro prelievi allestito nella sede dell’Avis di Avigliano, in Corso Gianturco, per effettuare un prelievo di sangue dalle ore 8:30 alle 13:00 e dalle ore 16:00 alle ore 20:00.

Si tratta di una iniziativa importante per analizzare la diffusione del virus nei nostri territori e, pertanto, l’invito rivolto ai cittadini sorteggiati è di offrire la massima collaborazione alla buona riuscita del progetto.

Per intanto, oltre alla Croce Rossa Italiana, devo ringraziare pubblicamente Vincenzo Sileo, Presidente dell’Avis di Avigliano, per aver messo a disposizione la sede per i prelievi e gli infermieri professionali Antonio Angarola, Michele Luongo, Carmela Rosa, Anna Genovese, Giuseppina Santoro, Antonella Colangelo, che con grande generosità si sono messi a disposizione, consentendo l’avvio immediato del progetto.

Grazie ragazzi.

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com