Le Cronache Lucane

VIETRI, “CAVALIERI” VINCENZO E PASQUALE

Hanno rispettivamente 100 e 97 anni. Giordano: «Che il loro esempio possa darci la forza per affrontare questa nuova resistenza»


È stato un 25 aprile assolutamente differente in tutti i comuni lucani, ma a Vietri è stato anche un giorno che sicuramente sarà ricordato per una particolarità: nel 75esimo anniversario della Liberazione d’Italia, infatti, il sindaco Christian Giordano ha comunicato che due reduci di guerra vietresi, Vincenzo Gorga e Pasquale Felice Manzella, sono stati insigniti della distinzione onorifica di “Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana”. I due anziani hanno 100 e 97 anni. Il sigor Gorga nato nel 1919, lo scorso 11 dicembre ha festeggiato il secolo di vita, mentre il sigor Manzella compirà 97 anni il prossimo 20 maggio.

Il sindaco Giordano ha ripercorso la storia dei due anziani raccontandola al presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, proponendo l’onorificenza agli stessi. La stessa è stata poi accolta da Conte, che a sua volta ha proposto al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, di fregiare i due anziani come Cavailieri. Lo stesso conferimento, ha asserito Giordano, «era stato richiesto e sarebbe stato riconosciuto anche ad altri due nostri reduci, Giuseppe Caggianese e Vincenzo Pitta, che purtroppo sono venuti a mancare qualche mese fa. Che il loro esempio – ha dichiarato Giordano – possa darci la forza per affrontare questa nuova resistenza. Congratulazioni da parte mia, dell’Amministrazione Comunale e di tutta la comunità vietrese». Sempre nella giornata del 25 aprile, gli agenti della Polizia Locale hanno consegnato a domicilio agli anziani una lettera firmata dal Sindaco che informava dell’onorificenza. Le Autorità provvederanno poi alla consegna ufficiale del “diploma” in concomitanza di una pubblica e significativa occasione.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com