Le Cronache Lucane

MELFI: A FUOCO L’ISTITUTO BERARDI

Il sindaco Valvano: «Dalle prime valutazioni, sembra esclusa la casualità e appare probabile l’ipotesi dell’incendio provocato da incursioni vandaliche».


Un incendio si è sviluppato nella serata di ieri presso la Scuola media Berardi di Melfi. Sul posto, in pochissimo tempo, sono accorsi i Vigili del Fuoco per spegnere le fiamme che erano divampate all’interno del plesso scolastico. Ma, parrebbe dalle prime ricostruzioni, che l’incidente non sia affatto “naturale”. Sulla questione, è infatti intervenuto il primo cittadino di Melfi Valvano: «Attendiamo il rapporto ufficiale dei vigili del fuoco ma dalle loro prime valutazioni si esclude il malfunzionamento dell’impianto elettrico e dell’impianto di riscaldamento. Appare, invece, molto probabile l’ipotesi dell’incendio provocato da incursioni vandaliche all’interno della struttura, già riscontrate e denunciate qualche settimana, incursioni che sembrerebbero essersi verificate anche ieri e che assegnano ai responsabili l’oscar della irresponsabilità, vigliaccheria e stupidità».
«Se confermato – dichiara Valvano – non posso fare a meno di considerare che Vandalizzare un luogo pubblico di formazione come la scuola media è sintomo di barbarie culturale che penalizza la nostra comunità e che deve farci riflettere e reagire. Con questo mi rivolgo soprattutto a chi magari ha visto qualcosa e che deve sentirsi in obbligo di riferire immediatamente perché altrimenti alla stupidità dell’atto vandalico si aggiungerebbe l’inciviltà di chi potrebbe aiutarci a porre rimedio “correggendo” con adeguate sanzioni che auspico saranno applicate ai responsabili».
«I danni sono significativi ma limitati a locali deposito del seminterrato che però coinvolgono anche parte del piano superiore. È nostro obbligo – conclude Valvano – quello di agire con immediatezza per ripristinare la piena agibilità del plesso scolastico in tempi rapidissimi».

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com