Le Cronache Lucane

CIAO CAMPIONE, ORGOGLIO LUCANO

Si ferma la corsa più importante di Donato, quella della vita. Il mondo dello sport è in lutto, come tutta la sua Potenza, la sua Basilicata

Ci lascia così Donato Sabia, in silenzio.

Fermando la corsa più importante, quella della vita. Il mondo dello sport è in lutto, come tutta la sua Potenza la sua Basilicata.

“Ciao Nino” riportano alcuni affettuosi manifesti affissi al portone d’ingresso del palazzo. Quell’affetto che lo abbracciava in vita, lo accompagna anche oggi, in quest’ultimo viaggio. Ma noi vogliamo ricordarlo detenere terza prestazione italiana di tutti i tempi negli 800 metri – con 1’43″88. Primatista mondiale sui 500 metri imbattuto per circa 29 anni. Oltre alla partecipazione alle finali olimpiche di Los Angeles e Seul e alla vittoria negli Europei indoor di Goteborg, l’atleta lucano fu quinto nella finale della staffetta 4×400 ai Campionati mondiali di atletica leggera che si svolsero a Helsinki nel 1983. Ciao Donato, a te campione, ed alla tua famiglia, il saluto e l’abbraccio più affettuoso dalla redazione di Cronache Lucane.

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com