Le Cronache Lucane

ARRIVANO I DISPOSITIVI DONATI DA ENI

La Compagnia petrolifera dona 40 letti degenza, 20 respiratori, mascherine chirurgiche e altre dotazioni necessarie al personale


Eni ha donato 40 letti e 20 respiratori alla regione Basilicata. Come già annunciato nei giorni scorsi, la compagnia petrolifera ha effettuato la sua donazione per l’emergenza sanitaria in corso Covid-19. Ecco le immagini dell’arrivo dei pacchi, contenenti il materiale sanitario indispensabile alle strutture ospedaliere in questo momento. La stessa compagnia ha dichiarato di voler «contribuire al rafforzamento significativo» della terapia intensiva e così ha donato alla Regione 40 letti di degenza e 20 respiratori e dispositivi di protezione individuale, tra cui mascherine chirurgiche e altre dotazioni necessarie al personale.

Lo ha reso noto la stessa Eni: «iniziative concrete in accordo con le istituzioni regionali», ed ha anche precisato che sono «in fase di sviluppo interventi mirati» anche per il nosocomio di Villa d’Agri, che «rappresenta per Eni un obiettivo prioritario».

Lo scorso 20 marzo Cronache aveva dato notizia dell’annuncio della Compagnia, che per “contribuire al rafforzamento significativo” della terapia intensiva nelle strutture sanitarie della Basilicata – impegnate nell’emergenza coronavirus – l’Eni avrebbe donato alla Regione i dispositivi.

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com