Le Cronache Lucane

AEROPORTI DI PUGLIA, CIGS PER I DIPENDENTI

Cassa integrazione straordinaria a causa dell’emergenza nazionale Coronavirus

I dipendenti di Aeroporti di Puglia saranno da domani in Cassa integrazione straordinaria a seguito dell’emergenza Covid-19 che ha messo in ginocchio anche il sistema del trasporto aereo. La misura – è detto in una nota di Aeroporti di Puglia (AdP) – «non porterà alla perdita di alcun posto di lavoro», come hanno voluto il management della società e la Regione Puglia, principale azionista di AdP. Il governatore Michele Emiliano, infatti ha più volte ribadito la necessità che in questa fase complessa e delicata non solo non vengano messi in pericolo i posti di lavoro dei dipendenti, ma anche dell’indotto e soprattutto ha chiesto fermamente, anche ad Aeroporti di Puglia, di garantire i pagamenti ad aziende e professionisti.

Il CdA della società – conclude il comunicato – sta condividendo le principali linee strategiche future con gli enti strumentali della Regione e con i maggiori esperti del settore, in modo da individuare, in sinergia con Enac e Assaeroporti, gli strumenti utili e necessari per dare maggior sostegno al settore. Intanto, in attesa della ripresa dei voli e del sistema turistico, aeroportuale e, più in generale della mobilità, nello scalo di Bari continuano gli atterraggi dei voli umanitari. In sinergia con Regione Puglia e Protezione Civile, infatti Aeroporti di Puglia ha messo a disposizione la propria pista di volo per l’atterraggio di voli carichi di dispositivi necessari al sistema sanitario regionale per il contrasto al COVID-19.

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com