Le Cronache Lucane

ROSANNA VICECONTE : IL PENSIERO DI UNA DONNA LIBERA oltre A.N.P.A.S.

Ci siamo interfacciati con molti politici mettendo sul piatto la nostra competenza e la nostra professionalità.
Con alcuni politici abbiamo stretto un rapporto di amicizia,stima e rispetto con altri no.
Ma sempre nel rispetto di ruoli e funzioni.
Quel rispetto che ora sta venendo a mancare da parte di chi ora non riveste alcun ruolo.
Continuiamo la nostra opera nel pieno silenzio ma non consentiamo nessuna strumentalizzazione politica

IL PENSIERO DI UNA DONNA LIBERA 

Sta succedendo dell’incredibile,non si è liberi più di esprimere una propria opinione che subito ti dicono rivesti una funzione.
Penso sia arrivato il momento di fare “chiarezza”.
Rappresento in questo momento un’associazione che ha 17 anni di vita,un’associazione per sua stessa natura libera ed autonoma. Apparteniamo ad un movimento Nazionale denominato Anpas che ha sedi in tutta Italia.Un movimento che ha sempre dato linee precise ma che non ha mai tappato la bocca ai singoli..un movimento che ci consente di parlare di tutto in piena libertà..
Tornando all’associazione,la nostra associazione non ha mai ricevuto un euro dal Comune di Lagonegro,per un periodo l’amministrazione comunale con Sindaco Domenico Mitidieri ci diede a titolo gratuito una sede che poi a seguito del riordino degli uffici giudiziari ci è stata tolta. Grazie alla nostra associazione il Comune di Lagonegro oggi può redigere i progetti del servizio civile.Grazie alle nostre proposte il Comune di Lagonegro ha redatto il piano di protezione civile comunale.
Come associazione paghiamo un fitto mensile,la tassa dei rifiuti solidi urbani e le altre spese annesse (con contributi che riceviamo da trasporti sanitari secondari e dalle convenzioni con asl siglate secondo le direttive dettate dal movimento nazionale).
Ci siamo interfacciati con molti politici mettendo sul piatto la nostra competenza e la nostra professionalità.
Con alcuni politici abbiamo stretto un rapporto di amicizia,stima e rispetto con altri no.
Ma sempre nel rispetto di ruoli e funzioni.
Quel rispetto che ora sta venendo a mancare da parte di chi ora non riveste alcun ruolo.
Continuiamo la nostra opera nel pieno silenzio ma non consentiamo nessuna strumentalizzazione politica.
Siamo liberi,sono libera e lo saremo sempre!

***

 

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com