Le Cronache Lucane

“ANGELO”, EROE SILENZIOSO NELLA ZONA ROSSA

La storia di un giovane sanitario lucano impegnato sul fronte al Nord e risultato positivo al #coronavirus


“Angelo” e’ un giovane sanitario lucano. Ma non si chiama davvero così. Abbiamo deciso di chiamarlo “Angelo” perché è uno dei tanti eroi silenziosi lucani. E sappiamo bene che per questo non vorrebbe pubblicità. Oltreché, per ciò che fa ogni giorno per noi, e’ davvero uno dei nostri Angeli custodi a cui va la nostra più totale gratitudine. Da qualche tempo e’ in servizio nella zona rossa. E da quando e’ iniziata l’epidemia non si è fermato un momento. Angelo non è come i colleghi calabresi che scoppiata l’epidemia si è fatto fare un certificato medico tarocco dal collega compiacente per starsene a casa, anzi! Angelo e’ uno di quelli ligi al dovere, che ha raddoppiato l’impegno, anziché fermarsi. Ogni decina di giorni, come stanno facendo per tutti i sanitari al nord, ha fatto il tampone. Sempre negativo, andando avanti come un treno. L’altro giorno però, all’ennesimo tampone, il risultato positivo. A lui l’abbraccio di tutti i lucani orgogliosi del sacrifico del nostro Angelo!

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com