Le Cronache Lucane

BARRESI SPRINT: TAMPONI A TAPPETO

#Coronavirus, al San Carlo tutto il personale sarà sottoposto ai test veloci. In caso di positività si farà poi quello tradizionale

E’ con grande soddisfazione che il Direttore Generale dell’A.O.R.- S. Carlo comunica che, dopo una prima sperimentazione, tutto il personale dipendente in servizio presso l’Azienda Ospedaliera verrà sottoposto al test rapido per il rilevamento degli antigeni del COVID 19.
Il test, di ultima generazione, si basa sulla ricerca degli antigeni e non degli anticorpi e questo consente di conoscere nel giro di circa 10/15 minuti se si è di fronte ad un soggetto negativo o positivo.
In caso di risultato positivo si procederà ad un immediato riscontro attraverso l’effettuazione del tampone tradizionale.
L’agire in modo rapido attraverso il controllo di tutti coloro che operano all’interno dell’azienda ospedaliera potrà scongiurare in maniera efficace l’eventuale espandersi del contagio e contestualmente tranquillizzare il personale  dipendente.
Queste azioni rapide ed incisive sono  finalizzate, ancora una volta, a garantire  il bene e la serenità  della collettività Lucana.


Dal San Carlo fanno inoltre sapere che e’ stata attivata una linea telefonica aperta per i pazienti diabetici
In questo periodo di chiusura delle visite programmate in seguito alle disposizioni relative all’emergenza coronavirus il personale medico del Centro di Diabetologia è disponibile ai seguenti numeri di telefono ed orari: dal lunedì al venerdì  dalle ore 10,00 alle ore 13,00 al numero 0971/612269.
Con questo servizio il personale sanitario intende supportare i pazienti cronici afferenti al centro ed affetti  da diabete mellito per avere consigli, rassicurazioni o indicazioni circa il mantenimento di un corretto stile di vita , in queste giornate di necessaria residenza in casa .
Il responsabile garantisce l’assistenza telefonica al di fuori delle suddette fasce orarie al numero 348 – 0038610
Evitare diete inadatte, effettuare moderato movimento fisico anche in casa o nel giardino sottostante ed a sapere modificare  la terapia antidiabetica ( orale o iniettiva  ) anche con l’aiuto  del  diabetologi di riferimento può aiutare a mantenere sotto controllo il diabete ed ad evitare  o ritardare lo sviluppo delle complicanze.

Ma non solo, in questa fase di emergenza COVID-19 sono state opportunamente sospese le visite  ambulatoriali non urgenti, i Day Hospital e i Day Service con connotazione di non urgenza. Vengono intraprese quindi forme alternative di consulto con i pazienti. I medici dell’U.O.C. di Malattie Endocrine e del Metabolismo, ferma restando l’esecuzione di visite urgenti, Day Hospital e Day Service con carattere di urgenza clinica, intendono formalizzare ciò che già in parte stanno eseguendo per venire incontro ai pazienti afferenti all’U.O. che hanno bisogno di comunicare eventuali problematiche connesse alle patologie di competenza. A tal proposito sono disponibili a consulti telefonici ai numeri  0971/612319-0971612467 secondo questa tempistica :

1) per i pazienti  affetti da diabete mellito : tutti i giorni dal lunedì al sabato dalle ore 9 alle ore 11
2) per i pazienti affetti da altre patologie  endocrinologiche : tutti i giorni dal lunedì al sabato dalle ore 11 alle ore 13

Va raccomandato  di chiamare per motivazioni di reale utilità riguardanti in particolare l’adeguamento delle terapie.
Si segnala inoltre che per tutti i pazienti diabetici che hanno bisogno di informazioni e supporto è disponibile su iniziativa dell’Associazione Medici Diabetologi e della Società Italiana di Diabetologia  un numero verde nazionale 800942425.


Infine, laa Direzione Generale dell’ AOR S. Carlo di Potenza nella persona del suo Direttore, Dott. Massimo Barresi, alla luce delle molteplici e straordinarie  donazioni spontanee giunte presso l’Azienda Ospedaliera, loda e ringrazia pubblicamente tutti per la generosità ed il senso civico dimostrato da ciascuno.
Di seguito l’elenco di coloro che, ad oggi, hanno inteso prodigarsi per dare un sospiro di sollievo  a tutti gli operatori sanitari che quotidianamente sono pienamente impegnati in prima linea per fronteggiare la fase di  emergenza  determinata dal  COVID 19 :
• Ditta RAGONE GAETANO – 50 divise monouso, 2800 guanti in vinile, 1800 guanti in lattice, 100 camici monouso, 800 copriscarpe, 50 teli sterili, 50 teli non sterili,  10 camici sterili , 700 asciugatutto monouso, 1000 salviette asciugamani
• Ditta MILLE E UNA CIALDA –  Macchina per caffè + cialde donata al Reparto Terapia Intensiva;
• EPIFARMA SRL – Ventilatore automatico Spenser con monitor multiparametrico pompa per infusione e relativo set CF 150PZ;
• ASSOCIAZIONE  CUCCIOLO ONLUS – 100 mascherine di protezione FFP1 donate al Reparto di Terapia Intensiva Neonatale;
• FATER  S.p.A –  Ace candeggina Hypo Profumata
• SG S.p.A. – 15.000 mascherine chirurgiche
• TECNOMEDICAL – 180 mascherine FFP1
• COLORIFICIO LAMORTE – 40 impermeabili e 20 occhiali protettivi lavabili tute
• TECNOLIFE – tute monouso idrorepellenti.
• COMITATO UNITI PER LA VAL D’AGRI  per il Presidio Ospedaliero  di Villa D’Agri:
40 pantaloni monouso, 500 paia di calzari monouso, 200 camici monouso, 20 flaconi di gel igienizzante Septaman, 100 flaconi Manigel Idro Speed lavamani a secco con alcool al 70%.
• STUDIO DENTISTICO AMELIO :  2 confezioni di mascherine chirurgiche ognuna contenente 50 pezzi,
2 confezioni di mascherine FFP3 ognuna contenente 5 pezzi, 1 maschera protettiva rischio biologico alto livello 5/6, 1 disinfettante medico, 1 kit chirurgico per 2 operatori  per sala operatoria,              4 camici per sala operatoria, 20 confezioni di guanti per un totale di 2000 pezzi, 20 copricapo/copritestiere utilizzabili come copricapo.
• CENTRO ODONTOIATRICO PAVESE  :  5 set monouso per chirurgia implantare contenenti 2 copricapo in Santana, 1 camice in microfibra taglia M, 1 camice in microfibra taglia L, altro materiale sterile chirurgico (teli chirurgici, pellicole protettive), 4 confezioni di mascherine chirurgiche, ognuna contenente 50 pezzi,  27 visiere monouso con relativa montatura autoclavabile, 75 copritestiere utilizzabili come copricapo monouso,  9 confezioni di guanti taglia M ognuno contenenti 100 unità,   9 confezioni di guanti taglia S ognuno contenenti 100 unità;
• SIDER POTENZA GRUPPO PITTINI:  scatola di Dispositivi Protezione Individuale

Infine un ringraziamento particolare viene rivolto ad un generoso e nobile donatore del Marmo Platano che ha  espressamente richiesto di  mantenere l’anonimato.

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com