Le Cronache Lucane

A BANZI TUTTI HANNO UNA MASCHERINA

Splendida iniziativa voluta dall’amministrazione Caffio: il paese è il primo in Basilicata ad aver fornito i presidi a tutta la cittadinanza

Banzi è il primo comune lucano che da oltre ventiquattro ore ha dotato ogni singolo cittadino di una mascherina protettiva, consegnate presso il proprio domicilio. Ad annunciarlo è la stessa amministrazione comunale dell’ antico centro dell’Alto Bradano. Operazione condotta personalmente dal primo cittadino in tempi record con il
coinvolgimento di tante donne volontarie nel realizzarle. «Questa emergenza- dichiara il Sindaco di Banzi Pasquale Caffio – ci chiede un impegno importante ed una responsabilità enorme per la sicurezza delle nostre famiglie e dei nostri concittadini. Un segno di vicinanza delle istituzioni, in questo momento dove la vita di ognuno di noi e completamente stravolta. L’importanza della mascherina – continua il sindaco – però si configura principalmente come una protezione per gli altri prima che per noi stessi. Ricordando a tutti che rimanere a casa resta la migliore prevenzione». Alle oltre 1500 realizzate si aggiungono quelle dell’ Unione dei Comuni dell’Alto
Bradano. «A Banzi – conclude il sindaco – siamo convinti che la guerra contro il Coronavirus si può e si deve vincere». Nei giorni scorsi, vi avevamo parlato di un’altra iniziativa simile che aveva interessato un altro comune della provincia di Potenza, Brienza. In quel caso, una sarta locale, grazie al prezioso ausilio di tanti burgentini che hanno contribuito alla causa donando metri e metri di stoffa, ha realizzato decine e decine di mascherine che sono state prontamente distribuite dalla Protezione Civile alla cittadinanza di Brienza. Come ha specificato il Comune stesso dello splendido borgo, le mascherine sono state dapprima donate ai cittadini più esposti, come sanitari, Forze dell’Ordine ma anche cassieri dei supermercati.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com