Le Cronache Lucane

RIFIUTI E CARCASSE A PIANI DEL MATTINO

È emergenza nel quartiere di Potenza: tanta immondizia e persino animali morti


Il grido di allarme lanciato da alcuni cittadini che abitano contrada Piani del Mattino, vasta e verdeggiante periferia del capoluogo lucano, che ogni giorno somiglia sempre di più ad una discarica a cielo aperto.  Sacchi di rifiuti abbandonati nelle sterpaglie in cumuli nascosti, sui versanti “riparati” delle piccole colline che caratterizzano la zona, segno inequivocabile di una strategia atta al disimpegno “in libertà” di rifiuti di varia natura, potenzialmente pericolosi anche per l’eventuale possibilità di attirare animali selvatici, di cui è possibile persino scovare carcasse in putrefazione contenute in sacchi neri per l’immondizia, probabilmente utilizzati per “nascondere”. O, in altrettanti casi, abbandonati semplicemente sul ciglio della strada, con la certezza che la carenza storica di controlli regolari risulti matematicamente in impunità. Seditoie, cuscini ma anche contenitori di plastica, poltrone che troneggiano su alture di mondezza e bustoni consumati da cui fuoriesce qualsiasi cosa: è questo il degrado che accomuna, spesso, le periferie di Potenza che, ormai triste standard o quasi, devono di già fare i conti con problemi atavici di viabilità, illuminazione comunale e anche di delinquenza, visto i tanti casi di furti (l’ultimo alcuni giorni fa, fortunatamente malriuscito, a Giarrossa) occorsi nei mesi scorsi in diverse periferie di Potenza. Insomma, un’emergenza vera e propria e l’urlo di dolore di abitanti, in più punti del capoluogo, che richiedono un tempestivo intervento del Comune al fine di sanificare e rendere l’ambiente sicuro.

 

 

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com