Le Cronache Lucane

UNA NUOVA PIAZZA PER TITO SCALO

Realizzata in 7 mesi,costo 406mila euro, allestita anche una mostra sulle ferrovie

Che sia una cittadina volta alla socialità lo dimostrano le tante associazioni attive e le iniziative dell’Amministrazione comunale, tra le ultime l’inaugurazione della nuova piazza della Repubblica di Tito scalo, avvenuta sabato 22 febbraio, uno spazio urbano che sorge lì dove c’era il piazzale della stazione. «Oggi Tito scalo è un nucleo sempre più popolato, che pretende dignità urbana e infrastrutture sociali perché da anni non è più esclusivamente un nucleo industriale e produttivo, a cui spesso viene frettolosamente associato, ma un territorio complesso che va riorientato da un attento lavoro di pianificazione» commenta il sindaco di Tito Graziano Scavone.

«Sin dall’inizio del precedente mandato, questo territorio e i sui cittadini sono stati al centro della programmazione e dell’azione amministrativa, come abbiamo dimostrato. Siamo fieri di consegnare quest’opera alla comunità – aggiunge Scavone – per continuare prontamente il processo di riqualificazione». La Piazza è stata «realizzata dal Comune di Tito con propri fondi di bilancio, per un importo complessivo dei lavori pari a 406 mila euro, ed è stata progettata dagli architetti Antonella Santarsiero e Giovanna Salvatore di Induestudio, realizzata in sette mesi dall’impresa Mauro Mario Savino srl.

La nuova piazza si inserisce in un ampio intervento di riqualificazione che interessa un’area di 2600 metri quadri – proseguono a spiegare da Tito- e si suddivide in tre zone con usi distinti: una a carattere totalmente pedonale, pavimentata con un lastricato di pietra chiara; una struttura in acciaio corten che contiene la pensilina della fermata bus, concepita come elemento architettonico di grande valenza semantica per caratterizzare sia la sua funzione sia l’area riqualificata; uno spazio misto a servizio della stazione ferroviaria. Una fontana e il passaggio pedonale di attraversamento della strada riconnettono dunque alla zona della chiesa in un continuo architettonico e visivo».

L’inaugurazione ha avuto luogo con la cerimonia di benedizione del parroco don John Kennedy e il taglio inaugurale, i saluti istituzionali del sindaco Graziano Scavone, del presidente della provincia di Potenza Rocco Guarino e di alte personalità. Nei locali del pub Binario 74, situato nei pressi della nuova piazza, è stata infine allestita la mostra “Presenze delle ferrovie dello Stato in Basilicata”, inaugurata a margine della cerimonia e resterà esposta per dieci giorni.

 

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com