Le Cronache Lucane

IN BASILICATA E’ MORIA DI EDICOLE

Secondo il sindacato Snag, il 45% delle attività sono sparite negli ultimi 15 anni


Secondo i dati dello Snag, sindacato nazionale autonomo giornalai, facente parte della “galassia” di Confcommercio, l’editoria in Basilicata sarebbe in gravi difficoltà e, a dimostrarlo, ci sarebbero i mesti dati relativi alle edicole: negli ultimi 15 anni, sarebbero circa il 45% del totale le attività di commercio al dettaglio di giornali definitivamente chiuse. In aggiunta, le edicole che attualmente resistono in regione, circa 350, in larga parte guadagnano circa il 25% in meno rispetto alla media nazionale, realizzando utili che difficilmente superano i 10mila euro annui. Queste le parole del Presidente nazionale Snag Andrea Innocenti: «Senza interventi urgenti, ė fin troppo facile prevedere un 2020 altrettanto drammatico dell’anno appena finito. Non ci sono più scuse. Abbiamo bisogno di risposte concrete dal Governo e dagli editori, in tempi brevi. In attesa di risposte dall’esecutivo, ci siamo mossi anche su altri fronti. Con Poste Italiane è stato avviato un tavolo di confronto per valutare la possibilità di una partnership nella logistica, mentre a livello locale abbiamo sollecitato un incontro con i Presidenti di alcune Regioni ed estenderemo l’invito a tutti i Governatori per sottoporre un pacchetto di proposte a salvaguardia delle edicole dei territori».

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com