Le Cronache Lucane

RIMBORSO CREDITI ALLE VITTIME DI VIOLENZA

Condividi subito


La Banca Monte Pruno ha aderito al protocollo d’intesa finalizzato a favorire il rimborso dei crediti delle donne vittime di violenza di genere. Si tratta, per l’appunto, di una nuova iniziativa di sostegno promossa dalla Banca Monte Pruno nei confronti delle donne vittime di violenza, le quali già versano, purtroppo, uno stato di difficoltà che incide negativamente sulla loro vita.

L’iniziativa nasce in seguito alla sottoscrizione di un accordo tra l’Associazione Bancaria Italiana ABI e le Organizzazioni Sindacali FABI, First-CISL, Fisac-CGIL, Uilca e Unisin Falcri Silcea Sinfub, che impegna le Banche aderenti a sospendere il pagamento della quota capitale delle rate dei mutui e/o prestiti e allungare la scadenza degli stessi finanziamenti per un periodo massimo di 18 mesi a favore delle donne in difficoltà economiche, che hanno subito una violenza di genere, inserite in percorsi di protezione certificati dai servizi sociali, dai centri antiviolenza o dalle case rifugio.

“Da anni promuoviamo – ha affermato il Presidente della Banca Monte Pruno Anna Miscia – diverse iniziative finalizzate alla sensibilizzazione di un tema molto delicato, anche in stretta collaborazione con le realtà associative del territorio. L’adesione della Banca all’accordo tra l’ABI e le Organizzazioni Sindacali è un piccolo segno, ma sicuramente dal profondo significato che conferma l’impegno della Banca verso circostanze di disagio a cui le donne, purtroppo, troppo spesso sono esposte” ha dichiarato Miscia.

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: