Le Cronache Lucane

GIOCO D’AZZARDO, LA POSIZIONE DI IV E M5S

Condividi subito


“Con la modifica della legge regionale sul gioco d’azzardo diminuiscono le distanze dai luoghi principali dove la comunità vive, studia, si cura, prega 250 metri di distanza sino a 20mila abitanti. Salvata, fortunatamente, in extremis la facoltà dei Comuni di poter indicare i luoghi sensibili, con l’emendamento proposto dalla collega Sileo e da noi sostenuto insieme alle minoranze. E’ il commento del capogruppo di Italia Viva, Braia, alla legge approvata in Consiglio regionale, bollata come un grandissimo passo indietro, una scelta politica ben precisa, a difesa di alcuni interessi e che fa pagare il prezzo più alto alle comunità in difficoltà. Anche per i consiglieri del movimento 5 stelle, Perrino, Leggieri e Carlucci con l’approvazione della legge è stato segnato un punto a favore di chi lucra sull’azzardo. Ci teniamo a sottolineare che, a differenza di quanto riportato da qualche organo di stampa in maniera azzardata, il M5s non ha fatto da stampella a nessuno. Al contrario, nella guerra interna alla maggioranza abbiamo deciso di appoggiare gli emendamenti che intendevano almeno preservare lo spirito della legge originaria del 2014: quello di contrastare in ogni modo la brutta piaga del gioco d’azzardo patologico. Su questo la nostra linea è stata sempre nitida e chiara”.

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: