Le Cronache Lucane

DANNI DA VENTO A MURO E BELLA

Alberi caduti e coperture divelte dal cimitero comunale: Vigili del Fuoco a lavoro


Tutta la regione è stata sferzata da forti venti che hanno reso continui e incessanti gli interventi dei Vigili del Fuoco e delle forze dell’ordine locali. A Muro Lucano, come ci spiega la Vicesindaco Rosalba Zaccardo, i Vigili del Fuoco sono intervenuti in diverse zone del paese, «a cominciare da Via Roma, strada centrale dell’abitato dove, proprio nei pressi della Casa Comunale sono cadute alcune tegole, e sulla stessa strada è stata letteralmente sradicata quel che restava della “capanna” del presepe, che fortunatamente è andata a fermarsi nell’immediata vicinanza.

In Via Contigua Raia invece si è ribaltato un cassonetto giallo per il recupero degli indumenti usati. Purtroppo, inoltre, il vento ha spezzato alcuni tronchi presso il Parco della Rimembranza» conclude Zaccardo.

Nello stesso luogo proprio un mese fa caddero altri alberi sui cavi elettrici sempre a causa del vento, provocando in quel caso danni al servizio elettrico. Questa volta invece, un grosso albero si è abbattuto sull’entrata principale del parco, demolendo letteralmente uno dei due pilastrini in pietra. Il parco interessato dall’accaduto è uno dei luoghi simbolo del paese e della comunità: Muro Lucano contò, a causa della Grande guerra, ben 128 giovani vittime.

Pertanto, per commemorare i suoi caduti aderì all’iniziativa di Dario Lupi costituendo prontamente il comitato esecutivo per la realizzazione del Parco della Rimembranza. Nel 1925 con importanti eventi, venne inaugurato nella parte alta del paese. Nel vicino comune di Bella le segnalazioni arrivano invece da alcuni cittadini, che tramite i canali social hanno postato le foto della copertura in pannelli di un corridoio dell’ingresso inferiore del Cimitero comunale, scoperchiato in alcuni tratti dal vento stesso

. A Vietri di Potenza invece, nei giorni scorsi, è stata segnalata la caduta di un albero su un’automobile parcheggiata. Anche in questo caso, fortunatamente, non vi era nessuno all’interno della vettura, tantomeno nelle immediate circostanze, in quanto i Vigili del Fuoco per riuscire a liberare l’autovettura dal grosso albero sono dovuti intervenire pesantemente con una autopompa, cinque uomini e con l’utilizzo di motoseghe.


Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com