Le Cronache Lucane

CIAO FABIO

Le indagini, immediatamente avviate, hanno portato al fermo di tre tifosi del Melfi, trasportati in Questura a Potenza, sottoposti ad interrogatorio per capire ed accertare eventuali responsabilità. Sul luogo dell’accaduto anche la Polizia Scientifica. Le Forze dell’Ordine sono risalite anche all’auto che ha investito il ferito, una Fiat Punto che è stata sequestrata per gli accertamenti del caso

ADESSO FERMATE IL CALCIO PER TUTTI I CAMPIONATI È L’UNICA RISPOSTA SERIA PER FERMARE ODIO FUORI GLI STADI : NON È POSSIBILE RIMANERE UCCISO COME UN CANE SULL’ASFALTO PER UNA PARTITA DI “ECCELLENZA #ecchecazzo NON È POSSIBILE

Tragedia all’altezza della stazione di Vaglio di Basilicata. C’è Tolve – Melfi, il Rionero invece gioca a Brienza. Le due tifoserie delle squadre militanti nell’Eccellenza lucana, s’incrociano maledettamente sulla strada.


Dalle prime ricostruzioni parrebbe che sia immediatamente divampata una rissa.

Sul posto rinvenuto anche un tirapugni in acciaio. Un uomo rimasto a terra morto.


Altri sono feriti, pare almeno 4, di cui uno grave ricoverato all’ospedale San Carlo di Potenza.
Sul posto inutile l’intervento dei soccorritori per uno tifosi che perde la vita.
La partita del Rionero viene sospesa per la tragedia.

 

Non ancora chiare le dinamiche.
C’è chi parla anche di un investimento.
Inquirenti a lavoro. La pista è omicidio.

Maggiori approfondimenti nell’edizione di Cronache Lucane oggi in edicola

***

Tifosi del Rionero in Vulture investiti, #1èmorto

Tragico incidente a Vaglio di Basilicata, nei pressi della stazione ferroviaria, dove, nel primo pomeriggio, due uomini, ultrà del Rionero in Vulture, sono stati investiti da un’auto poi scappata via. Uno dei due, un trentaduenne, è morto sul colpo, l’altro è stato trasferito in eliambulanza all’ospedale San Carlo di Potenza. Ad investire i due ultras del Rionero in Vulture sarebbe stata un’auto con a bordo dei tifosi del Melfi. I due gruppi di tifosi delle squadre lucane stavano viaggiando per assistere ai match del Melfi contro il Tolve (Potenza) e del Rionero diretti a Brienza (Potenza) per la partita di eccellenza lucana. Ancora da chiarire le dinamiche dell’impatto. Sul posto la polizia e il 118.

Le indagini, immediatamente avviate, hanno portato al fermo di tre tifosi del Melfi, trasportati in Questura a Potenza, sottoposti ad interrogatorio per capire ed accertare eventuali responsabilità. Sul luogo dell’accaduto anche la Polizia Scientifica. Le Forze dell’Ordine sono risalite anche all’auto che ha investito il ferito, una Fiat Punto che è stata sequestrata per gli accertamenti del caso.

 

 

Vaglio di Basilicata (PZ) – Stando alle notizie trapelate è avvenuta una rissa in un’area di servizio sulla Basentana, non lontano dal capoluogo potentino. Una rissa che ha visto protagonisti due gruppi di tifosi dell’eccellenza lucana: Melfi e Vultur Rionero.

I primi diretti a Tolve, mentre il Rionero a Brienza entrambe fuori casa per disputare le rispettive gare di campionato, prontamente gare sospese. Il bilancio è di un morto e di quattro feriti. Da come appreso dai social pare che i due gruppi di tifoserie si sarebbero ritrovati verso ora di pranzo, non si comprende il motivo. Ciò, pare, abbia determinato lo scoppio della rissa ove un uomo 33enne, tifoso della Vultur, perdesse la vita venendo investito volontariamente.

Sul luogo presenti le forze dell’ordine e il 118 lucano. Indagini in corso per chiarire la dinamica e risalire ai responsabili, visto che un’auto avrebbe investito due tifosi, di cui uno (come detto) poi avrebbe perso la vita. La polizia sta interrogando più persone e sono stati fermati anche i due minibus su cui viaggiavano i tifosi.

In attesa del magistrato di turno. La squadra sopralluoghi della scientifica ha trovato e sequestrato poco fa due bastoni tra i binari della ferrovia . Da capire se le tifoserie si siano imbattute per caso o, invece, si sia trattato di uno scontro architettato. Non esclusa l’ipotesi dell’agguato

 

***

**

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com