Le Cronache Lucane

LETTIERI: «SOLDI VINCOLATI, NON PER LE STRADE»

Condividi subito

La notizia dell’arrivo dei 2,4 milioni di euro a Picerno per la realizzazione di opere pubbliche e la messa in sicurezza degli edifici, ha sicuramente impattato sulla cittadinanza, non solo per la grossa somma, ma per l’utilizzo degli stessi soldi.  Dopo la messa in onda della notizia da parte di CronacheTv, da Picerno si è levata una voce comune da parte dei cittadini, che chiedono la manutenzione di strade e marciapiedi. Il sindaco Giovanni Lettieri, che già aveva spiegato che il contributo «andrà ad impattare sui diversi cantieri aperti e su quelli di imminente avvio, tra cui quelli afferenti la pubblica illuminazione, il cimitero, il cineteatro, la piscina comunale, lo stadio comunale e la pavimentazione della Chiesa Madre», in merito alle richieste dei cittadini, torna sull’argomento per spiegarne nel dettaglio i tecnicismi: «Si tratta di finanziamenti a specifica destinazione, che non possono essere impiegati per altro. Mi ritengo soddisfatto della grossa cifra che riceveremo, avendo censito tutto il rischio idrogeologico, mappandolo e candidandolo. Purtroppo non abbiamo la “discrezionalità della spesa”. Se ci dessero un fondo con facoltà di scelta degli interventi, sicuramente partiremmo dalle strade; c’è da dire che sulle strade in 5 anni sono usciti due bandi e li abbiamo presi entrambi, poi però non è uscito altro. Con i finanziamenti intercettati il nostro Comune ha preso circa 13 milioni di euro negli ultimi anni, il problema è che, come dicevo prima, non abbiamo la discrezionalità della spesa. Capisco le aspettative ma purtroppo non è possibile agire diversamente. Il problema del dissesto idrogeologico è grave in molti comuni della Basilicata, in pochi abbiamo ottenuto fondi, Picerno è il comune che ne ha avuti di più, quindi sicuramente siamo soddisfatti seppur restiamo vigili sull’uscita di nuovi bandi sulla manutenzione delle strade perché lo avvertiamo anche noi come uno dei primi problemi» conclude Lettieri.

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: