Le Cronache Lucane

RIORDINO ARPAB, I COMMENTI DEI CONSIGLIERI

“Reazioni contrarie dopo l’approvazione della legge”


L’approvazione della legge di riordino dell’Arpab ha suscitato reazioni diverse nella maggioranza e nella opposizione.

Il consigliere di Idea Baldassarre “auspica che si inauguri una nuova stagione per il buon funzionamento di questa importante agenzia regionale, da cui scaturisce molte volte la tranquillità e la sicurezza dei cittadini lucani, per lungo tempo compromesse dalla credibilità della classe politica, globalmente intesa. Il nostro intento – conclude -è quello di migliorare il funzionamento della Regione Basilicata e con essa dell’Arpab. Di conseguenza, come già scritto in passato, bisogna innanzitutto provvedere a rinnovare la classe dirigente con professionisti dotati di comprovate capacità e determinazione”.

Per il capogruppo del Pd Cifarelli invece “a ben leggere i contenuti della nuova legge, ci si rende subito conto che si tratta di un semplice “maquillage” che poteva essere fatto banalmente emendando la legge n.37 del 2015. Anzi, direi che la nuova legge peggiora la situazione ed è chiaro a tutti che l’obiettivo tra l’altro neanche nascosto, era quello di epurare l’attuale Direttore per proseguire in quell’opera di occupazione ‘militare’ di ogni spazio negli enti sub regionali, pratica che ha visto un grande impegno nel 2019 per assecondare filiere politiche, segretari di partito, candidati non eletti.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com